News

News

Cartiere e frodi fiscali, non si può escludere l’autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori

11 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Fallimento

L’uso di società cartiere da parte dell’imputata e le frodi fiscali poste in essere rendono «irragionevole» escludere che essa abbia avuto anche l’ autonoma finalità di pregiudicare le ragioni dei creditori.

Leggi dopo

In consultazione le norme di comportamento del collegio sindacale per le società non quotate: più poteri contro la crisi

10 Marzo 2015 | di La Redazione

Collegio sindacale di s.p.a.: funzionamento

Il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ha pubblicato sul proprio sito la bozza delle nuove norme di comportamento del collegio sindacale per le società non quotate, che resterà in consultazione fino al 21 aprile.

Leggi dopo

Bancarotta fraudolenta, condannati anche i sindaci

06 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Con la sentenza n. 9266/2015 la Cassazione conferma la condanna per bancarotta fraudolenta emessa a carico di tutti i componenti del collegio sindacale della società di intermediazione immobiliare: non segnalavano la confusione tra i patrimoni della S.p.A. e quelli dei clienti.

Leggi dopo

Contabilità, deve essere regolare sin dall’inizio dello stato d’insolvenza

05 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Ai fini della dichiarazione di responsabilità del reato di bancarotta fraudolenta documentale, è rilevante la tenuta di tutta la contabilità successiva all’insorgere dello stato d’insolvenza. Questo quanto emerge dalla sentenza di Cassazione n. 9250/2015.

Leggi dopo

Società professionali e associazioni in partecipazione, arriveranno le risposte

27 Febbraio 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Società tra professionisti

Con l’ordinanza interlocutoria n. 3870/2015, la Sesta Sezioni Civile di Cassazione suggerisce l’intervento delle Sezioni Unite per chiarire definitivamente se, in caso di attività professionale esercitata nella veste giuridica, la soggezione ad IRAP sia indiscutibile anche qualora il giudice valuti non sussistente l’autonoma organizzazione dei fattori produttivi.

Leggi dopo

Importi 2015 per i diritti camerali. In GU il decreto ministeriale

26 Febbraio 2015 | di La Redazione

Registro delle imprese

Sulla G.U. 23 febbraio 2015, n. 44 è stato pubblicato il decreto ministeriale 8 gennaio 2015 relativo alla determinazione delle misure del diritto annuale dovuto per l'anno 2015 alle camere di commercio.

Leggi dopo

Informativa di bilancio, aggiornate le liste di controllo applicabili a Banche, Intermediari finanziari, SIM e SGR

25 Febbraio 2015 | di La Redazione

Bilancio d'esercizio

Assirevi ha pubblicato il Quaderno n. 15 di febbraio 2015, dedicato alle liste di controllo per l'informativa di bilancio di Banche, Intermediari finanziari, SGR, SIM e assicurazioni.

Leggi dopo

Niente compenso al sindaco dalla società fallita

25 Febbraio 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Fallimento

A fronte delle gravi inadempienze sollevate dalla curatela e in assenza di previsioni statutarie che pattuiscano il suo compenso, il sindaco non ha diritto a ricevere alcunché dal fallimento per l’attività svolta. Questo quanto emerge dall’ordinanza di Cassazione n. 3566/2015.

Leggi dopo

Bancarotta fraudolenta, condannato anche l’amministratore di fatto

23 Febbraio 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Anche in mancanza di una dichiarazione di fallimento nei suoi confronti, l’amministratore di fatto può essere condannato per il reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale. Questo quanto emerge dalla sentenza di Cassazione n. 7717/2015.

Leggi dopo

Il credito garantito da ipoteca prestata dal socio illimitatamente responsabile di società in concordato va pagato in misura integrale

17 Febbraio 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Concordato preventivo

Il credito garantito da un’ipoteca rilasciata dal socio illimitatamente responsabile di una società in concordato preventivo va riconosciuto come credito ipotecario e deve essere soddisfatto integralmente, nei limiti di capienza del bene.

Leggi dopo

Pagine