Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La commissione di estinzione anticipata del mutuo non concorre alla determinazione del tasso usurario

22 Giugno 2022 | di Fabio Fiorucci

Cass. Civ.

Usura bancaria

La natura di penale per recesso della commissione di estinzione anticipata comporta che si tratta di voce non computabile ai fini della verifica di usurarietà del finanziamento.

Leggi dopo

L'estinzione della società non comporta la rinuncia ai crediti

17 Giugno 2022 | di Francesco Spina

Cass. Civ.

Estinzione delle società di capitali

L'estinzione di una società conseguente alla sua cancellazione dal registro delle imprese, ove intervenuta nella pendenza di un giudizio dalla stessa originariamente intrapreso, non determina anche l'estinzione della pretesa azionata, salvo che il creditore abbia manifestato, anche attraverso un comportamento concludente, la volontà di rimettere il debito...

Leggi dopo

Sì al riconoscimento di vantaggi compensativi solo se il beneficio dell'azienda danneggiata è immediato ed evidente

15 Giugno 2022 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Responsabilità e vantaggi compensativi nei gruppi

L'esistenza di un gruppo societario non elide la distinzione giuridica e patrimoniale tra le diverse società che ne fanno parte, sicché, il trasferimento di risorse da una società all'altra del gruppo o verso la holding persona fisica, senza una causale idonea a giustificarlo, viola l'integrità del patrimonio di garanzia di quella depauperata, integrando la fattispecie del delitto predetto.

Leggi dopo

Società semplice e amministratore estraneo alla compagine sociale

10 Giugno 2022 | di Paolo Pittalà

Tribunale di Roma

Società semplice

È legittima l'iscrizione nel Registro delle Imprese della nomina ad amministratore di una società semplice di un soggetto persona fisica estraneo alla compagine sociale condizionatamente alla verifica, da parte dell'Ufficio del Registro medesimo, dell'inesistenza di patti di esclusione o di limitazione della responsabilità dei soci.

Leggi dopo

La responsabilità per omesso impedimento degli amministratori senza deleghe

07 Giugno 2022 | di Niccolò Bertolini Clerici

Cass. Pen.

Amministrazione delegata

La responsabilità per reati posti in essere dal consiglio di amministrazione di una società, in assenza di deleghe, grava su tutti i consiglieri.

Leggi dopo

Delibera assembleare di esclusione dalla s.r.l. di uno dei due soci al 50%

03 Giugno 2022 | di Valerio Sangiovanni

Tribunale di Napoli

Esclusione del socio nella s.r.l.

Ai fini dell'esclusione del socio dalla s.r.l., l'omessa informazione da parte del socio all'amministratore della società dell'avvenuta notifica di un decreto ingiuntivo alla società, la cui conoscibilità avrebbe posto la società nella condizioni di potersi opporre, non configura una condotta qualificabile come grave inadempimento agli obblighi sociali...

Leggi dopo

Invalidità e impugnazione di delibere assembleari del c.d.a. anche nelle s.r.l.

30 Maggio 2022 | di Andrea Illuminati

Tribunale di Milano

Deliberazioni consiliari: invalidità e impugnazione

L'art. 2388 c.c., che disciplina per le s.p.a. i casi di invalidità delle delibere del consiglio di amministrazione, deve ritenersi applicabile in via analogica anche alle s.r.l., in applicazione di un principio generale di sindacabilità – a iniziativa degli amministratori assenti o dissenzienti ovvero dei soci i cui interessi siano stati direttamente incisi – delle decisioni dell'organo amministrativo di società di capitali contrarie alla legge o allo statuto.

Leggi dopo

Inadempimento dell’obbligo di acquisire partecipazioni societarie e applicazione dello sconto di minoranza all’opzione put

23 Maggio 2022 | di Giorgio Cherubini

Tribunale di Roma

Patti parasociali

La stima di una partecipazione societaria di minoranza deve tener conto del relativo sconto, qualora si sia in presenza dell'esercizio di un'opzione put; la valutazione della partecipazione non deve prevedere alcuna riduzione in quanto si tratta di una stima assimilabile all'esercizio del diritto di recesso ex art. 2437-ter c.c.

Leggi dopo

Sì alla continuazione fra appropriazione indebita e bancarotta fraudolenta (sempre che non si tratti di condotte identiche)

17 Maggio 2022 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

In sede di incidente di esecuzione, quando si debba valutare il riconoscimento di una continuazione fra condotte di appropriazione indebita e successivi fatti di bancarotta commessi ai danni della medesima persona giuridica, il giudice deve valutare la distanza cronologia dei fatti...

Leggi dopo

Il contratto concluso dall’amministratore in conflitto di interessi

10 Maggio 2022 | di Martino Liva

Cass. Civ.

Interessi degli amministratori nelle società di capitali

Al contratto concluso in conflitto di interessi tra rappresentante e rappresentato firmato da un amministratore di società per azioni è applicabile solo la disciplina generale di cui all'art. 1394 c.c., relativa all'esercizio del potere rappresentativo qualora sia mancato del tutto un momento deliberativo dell'organo gestorio

Leggi dopo

Pagine