Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Ancora sulla deliberazione assembleare di autorizzazione alla proposizione dell’azione di responsabilità

13 Ottobre 2021 | di Guido Romano

Cass. Civ.

Azione sociale di responsabilità

In tema di società di capitali, la delibera assembleare con la quale è autorizzato il promovimento dell'azione sociale di responsabilità ex art. 2393 c.c. deve contenere l'individuazione degli elementi costitutivi dell'azione, sia sotto il profilo oggettivo che soggettivo, in mancanza dei quali la delibera deve considerarsi generica e, dunque, invalida...

Leggi dopo

L’amministratore dimissionario e l’azione di responsabilità a suo carico ex art. 146 l.fall.

07 Ottobre 2021 | di Alfonso Sica

Cass. Civ.

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

Non è configurabile un’estensione di responsabilità nei confronti del dimissionario per comportamenti compiuti da altri amministratori in epoca successiva alle dimissioni...

Leggi dopo

Responsabilità della banca da abusiva concessione del credito: solidale con la responsabilità degli amministratori o autonoma?

04 Ottobre 2021 | di Monica Selvini

Cass. Civ.

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

La Suprema Corte, con l'ordinanza in commento, afferma la legittimazione del curatore fallimentare ad agire contro le banche per la concessione abusiva del credito, in quanto egli non aveva fatto valere una pretesa di risarcimento del danno patito dal singolo creditore, come tale non di pertinenza del curatore, ma la lesione della garanzia patrimoniale della società posta a vantaggio indistinto di tutti i creditori, come tale azione di massa che spetta naturalmente al curatore.

Leggi dopo

Tre dissidi societari per due titani televisivi

29 Settembre 2021 | di Riccardo Bencini

Tribunale di Milano

Assemblea di s.p.a.: diritto di intervento e di voto; rappresentanza e conflitto di interessi

L'art. 2379 c.c. tutela il diritto di tutti i soci alla partecipazione in assemblea a prescindere dalla rilevanza del voto esprimibile, sicché è inammissibile il ricorso alla c.d. prova di resistenza per verificare la legittimazione e l'interesse del socio di minoranza a impugnare la deliberazione assembleare che lo ha escluso. In una società emittente strumenti finanziari regolati in borsa soltanto il consiglio di amministrazione è legittimato a sollevare eccezioni ai sensi dell'art. 83 septies TUF nei confronti del socio in favore del quale è avvenuta la registrazione. Le eccezioni personali di cui all'art. 83 septies TUF non sono tassative...

Leggi dopo

Cancellazione della società prima della presentazione del ricorso: l’ex liquidatore non può impugnare l’avviso di accertamento

23 Settembre 2021 | di Francesco Spina

Cass. Civ.

Estinzione delle società di persone

Qualora l’avviso di accertamento sia stato notificato ad una società e la stessa risulti successivamente estinta mediante cancellazione volontaria dal registro delle imprese, vicenda che determina il venir meno del potere di rappresentanza del liquidatore, l’ex liquidatore della società non dispone della legittimazione ad impugnare l’atto impositivo...

Leggi dopo

La nuova dimensione della bancarotta preferenziale dopo l'introduzione dell'obbligo dell'amministratore di dotare l'azienda di adeguati assetti organizzativi

17 Settembre 2021 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Per la sussistenza del delitto di bancarotta preferenziale è necessario che i pagamenti cui si imputa la qualifica di preferenziali siano avvenuti allo scopo di favorire coloro che li hanno percepiti escludendo che gli stessi fossero invece diretti a consentire la prosecuzione dell'attività imprenditoriale occorrente al reperimento della liquidità necessaria al pagamento degli altri creditori o comunque fossero stati eseguiti nella ragionevole convinzione di poter evitare il fallimento, sulla base delle condizioni in cui versava la società.

Leggi dopo

Trasferimento di quote in violazione della clausola di gradimento: un itinerario tra nullità, annullabilità e inefficacia

14 Settembre 2021 | di Federico Piccione

Cass. Civ.

Clausole di gradimento

La mancata espressione del consenso dei soci, specificamente richiesto dallo statuto di una s.r.l. nel caso di trasferimento della quota per atto tra vivi, rende il trasferimento della stessa inefficace, oltre che nei confronti della società, anche nei confronti delle parti...

Leggi dopo

Finanziamenti del socio accomandante alla società, subentro del fallimento e applicabilità dell'art. 2467 c.c.

02 Settembre 2021 | di Valerio Sangiovanni

Tribunale di Trani

Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

In tema di finanziamento dei soci alla società, l'obbligo di retrocessione al fallimento (dei finanziamenti originariamente effettuati dal socio alla società e poi restituiti dalla società al socio) opera anche al di fuori della disciplina dettata per la società a responsabilità limitata, in quanto l'art. 2467 c.c. è espressione di un principio generale di tutela dei creditori sociali ...

Leggi dopo

Anche nelle società di persone la responsabilità degli amministratori ha natura contrattuale

26 Agosto 2021 | di Francesco Spina

Cass. Civ.

Amministrazione delle società di persone

La responsabilità degli amministratori sociali per i danni cagionati alla società amministrata ha natura contrattuale, sicché la società (o il curatore, nel caso in cui l’azione sia proposta ex art. 146 l.fall.) è tenuta ad allegare le violazioni compiute dagli amministratori ai loro doveri, come pure a provare il danno e il nesso di causalità tra la violazione e il danno...

Leggi dopo

L’azione civile nei processi per bancarotta

11 Agosto 2021 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

I creditori sono legittimati uti singuli ad esercitare l'azione civile nel procedimento penale per il delitto di bancarotta fraudolenta quando intendano far valere un titolo di azione propria, personale, come nel caso di danni non patrimoniali patiti dalla consumazione del reato...

Leggi dopo

Pagine