Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Effetti dell’erronea indicazione del TAEG/ISC nel contratto di mutuo

04 Agosto 2022 | di Fabio Fiorucci

App. Venezia

Mutuo

Con la sentenza in commento la Corte d'Appello di Venezia si pronuncia sugli effetti dell'erronea indicazione del TAEG/ISC: non rientrando nell'ambito di applicazione dell'art. 117 TUB, risulta non sanzionabile.

Leggi dopo

Il sindaco supplente quale soggetto attivo dei reati di bancarotta e il c.d. sindaco “di fatto”

01 Agosto 2022 | di Enrico Corucci

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

La sentenza della Cassazione n. 19540 afferma che non rispondono del reato di bancarotta fraudolenta impropria anche i sindaci supplenti se non in casi specifici.

Leggi dopo

Il socio illimitatamente responsabile datore di pegno può agire in regresso verso la società

26 Luglio 2022 | di Mariacarla Giorgetti

Cass. Civ.

Responsabilità dei soci di società di persone per le obbligazioni sociali

La Cassazione riconosce al socio illimitatamente responsabile di una società di persone, che abbia concesso un pegno per un debito sociale nei confronti di un terzo creditore, il diritto di regresso nei confronti della società.

Leggi dopo

Violazione del divieto di intraprendere nuove operazioni: responsabilità e quantificazione del danno

22 Luglio 2022 | di Andrea Illuminati

Cass. Civ.

Scioglimento delle società di capitali

Dal verificarsi di una causa di scioglimento di una società di capitali deriva il divieto, per gli organi sociali, di intraprendere nuove operazioni: la violazione di tale divieto è fonte di responsabilità per gli amministratori, nei confronti di terzi, ma anche della società stessa o dei creditori.

Leggi dopo

L’amministratore stipula un contratto con sé stesso: è conflitto di interessi penalmente rilevante

18 Luglio 2022 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Infedeltà patrimoniale

Configura un conflitto di interessi, penalmente rilevante nell'ambito del reato di infedeltà patrimoniale, la condotta dell'amministratore di una società di capitali che stipuli con sè stesso un contratto di agenzia, e provveda a pagarsi le provvigioni.

Leggi dopo

Morte del socio di società di persone e liquidazione della quota

13 Luglio 2022 | di Luciano Vassallo

Cass. Civ.

Scioglimento del rapporto sociale nelle società di persone

Il diritto che spetta ai soci superstiti, in sede di divisione di un'eredità che comprenda una quota di società di persone, non è quello al riparto conseguente allo scioglimento dell'ente collettivo, che comporta la cessazione del rapporto sociale con effetti per tutti i soci con conseguente suddivisione tra tutti i partecipanti del patrimonio residuato al pagamento dei debiti, ma quello alla liquidazione della quota...

Leggi dopo

Azione di responsabilità contro l'organo amministrativo per aver ritardato la liquidazione della società

08 Luglio 2022 | di Matteo Lorenzo Manfredi, Antonio Granelli

Tribunale di Firenze

Azione sociale di responsabilità

La sistematica scelta dell'organo amministrativo di non provvedere o ritardare il pagamento delle imposte alle relative scadenze, determinando il sorgere di un debito della società per sanzioni e interessi verso terzi, con depauperamento della fallita, è fonte di danno risarcibile...

Leggi dopo

Il limite di finanziabilità del mutuo non può essere superato con garanzie di società semplici o persone fisiche

05 Luglio 2022 | di Monica Mandico

Cass. Civ.

Mutuo

In tema di mutuo fondiario, la percentuale di finanziabilità può essere aumentata dall'80% al 100% del valore dell'immobile qualora vengano prestate garanzie integrative rappresentate da fideiussioni bancarie e assicurative, polizze di compagnie di assicurazione, fondi di garanzia e altre garanzie idonee secondo i criteri previsti dalla Banca d'Italia; a tale categoria non appartengono le garanzie prestate da società semplici o da persone fisiche.

Leggi dopo

Aumento di capitale e abuso della maggioranza

30 Giugno 2022 | di Federico Piccione

Tribunale di Milano

Aumento di capitale sociale a pagamento

L'abuso del diritto di voto da parte del socio di maggioranza che determina l'annullabilità della deliberazione assembleare si configura allorché il socio eserciti consapevolmente il proprio diritto di voto in modo tale da ledere le prerogative degli altri soci senza perseguire alcun interesse sociale, in violazione del dovere di comportarsi secondo buona fede nell'esecuzione del contratto sociale.

Leggi dopo

Trust di garanzia istituito da debitore insolvente

27 Giugno 2022 | di Piergiuseppe Spolaore, Micol Sabbioni

Tribunale di Milano

Trust e impresa

Il trust con funzione di garanzia non viola il divieto di patto commissorio, purché l'atto istitutivo assicuri modalità di soddisfazione del creditore garantito che impediscano l'assegnazione a quest'ultimo di beni di valore superiore all'importo del credito.

Leggi dopo

Pagine