Casi e sentenze

Casi e sentenze

Cancellazione di società in assenza di documentazione sociale

03 Dicembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Liquidazione di società di capitali

Il liquidatore di una s.r.l. che si sia trovato nell’impossibilità di depositare i bilanci per tre anni consecutivi, data l’assenza di documentazione sociale, non può chiedere la cancellazione d’ufficio della società, ex art. 2490 ultimo comma, c.c.

Leggi dopo

Fideiussione e onere della prova

30 Novembre 2021 | di Studio Mascellaro Fanelli

Tribunale di Trapani

Contratti bancari nell'impresa

Non è fondata l’eccezione di nullità della fideiussione, fondata sulla violazione degli obblighi di cui all’art. 1956 c.c., se non viene ...

Leggi dopo

Abusiva concessione di credito: la responsabilità concorrente della banca

25 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Palermo

Crisi d'impresa e insolvenza

In materia di concessione abusiva del credito, sussiste la responsabilità concorrente della banca che finanzi un'impresa insolvente e ne ritardi perciò il fallimento, nei confronti dei terzi, che in ragione di ciò abbiano confidato nella sua solvibilità...

Leggi dopo

Responsabilità degli amministratori di società in dissesto per pagamenti preferenziali

23 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Crisi d'impresa e insolvenza

Quando una società si trova in uno stato di insufficienza patrimoniale irreversibile, il pagamento di debiti sociali senza il rispetto delle cause legittime di prelazione, quindi in violazione della par condicio creditorum...

Leggi dopo

Recesso del socio e determinazione del valore della quota da parte di un terzo arbitratore

19 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Firenze

Diritto di recesso nella s.r.l.

In caso di recesso del socio da s.r.l. con attribuzione ad arbitro della stima del valore della partecipazione al fine della liquidazione della quota, tale determinazione è immediatamente vincolante per le parti ed è suscettibile di impugnazione esclusivamente laddove manifestamente iniqua e/o erronea.

Leggi dopo

Il diritto al compenso degli amministratori è disponibile

17 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Il diritto al compenso dell’amministratore di una società non è indisponibile: lecita la previsione statutaria che subordina l’attribuzione di un compenso all’adozione di una specifica delibera assembleare.

Leggi dopo

Opzione put: non si applica lo sconto di minoranza

15 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Diritto di recesso nella s.r.l.

Va esclusa l’applicazione del c.d. sconto di minoranza, consistente in una diminuzione del valore di un pacchetto azionario rispetto al relativo valore intrinseco dovuto alla non detenzione del controllo, alla fattispecie del recesso del socio di minoranza di una s.r.l....

Leggi dopo

Controversie bancarie: valido il documento contenente le condizioni economiche

09 Novembre 2021 | di Studio Mascellaro Fanelli

Tribunale di Forlì

Contratti bancari nell'impresa

In un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, non occorre la produzione documentale contrattuale né del contratto di conto corrente, né del contratto di apertura di credito, se il CTU ha dimostrato di essere riuscito a ricostruire il saldo del conto corrente sulla base di un Documento rilevabile ...

Leggi dopo

Socio moroso se compensa suoi crediti con conferimenti dei decimi di capitale originario

04 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Palermo

Mancata esecuzione dei conferimenti

Il conferimento effettuato dal socio mediante compensazione tra il relativo debito verso la società ed un credito a sua volta vantato dal socio medesimo nei confronti dell'ente è legittimo solamente nell'ipotesi di aumento del capitale sociale ...

Leggi dopo

Fallibile la società diventata start up innovativa a seguito di conferimento d’azienda

02 Novembre 2021 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Start up innovativa

È soggetta a fallimento una start up innovativa che sia diventata tale a seguito di una cessione d’azienda: integra il requisito ostativo di cui all’art. 25, comma 2, lett. g) d.l. n. 179/2012

Leggi dopo

Pagine