News

Sostenibilità: un’opportunità anche per le PMI

Informazioni sulla sostenibilità per le piccole imprese, le opportunità per i professionisti: è questo il titolo di un documento dell’International Federation of Accountants (Ifac), tradotto dal Consiglio Nazionale dei commercialisti. Il documento illustra alcuni dei vantaggi di cui le PMI potrebbero beneficiare utilizzando, ma anche comunicando, le informazioni sulla sostenibilità, evidenziando la gamma di servizi che i professionisti possono fornire (incarichi di consulenza, di reporting, incarichi per lo svolgimento di procedure concordate e di assurance).

Il tema della sostenibilità, infatti, diventa ogni giorno più rilevante per le imprese e, secondo l’Ifac, le informazioni non finanziarie hanno già assunto un ruolo cruciale per le piccole e medie imprese (oltre che per gli studi professionali).

Le principali aree tematiche riguardano:

-          Avere informazioni sulla sostenibilità prontamente disponibili, pertinenti e affidabili che consentono di operare scelte aziendali più informate, di ottimizzare la pianificazione strategica e la gestione del rischio e pertanto di focalizzare l’attenzione sul pensiero integrato (integrated thinking).

-           Comunicare le informazioni sulla sostenibilità agli stakeholder esterni e ai partner commerciali che ne fanno richiesta.

-          Richiedere ad un professionista di intraprendere un incarico con procedure concordate o di acquisire una assurance indipendente sulle informazioni sulla sostenibilità.

Proprio alla sostenibilità è dedicato il prossimo Convegno nazionale del Cndcec, in programma il 14-15 ottobre a Bologna, in cui si parlerà anche dei nuovi scenari normativi seguenti alla Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD) e sull’impostazione dei relativi standard emanati dagli standard setter internazionali ed europei (per approfondimenti sul punto si veda anche: Scotton, Elementi ESG nella governance delle imprese: evoluzione nell'approccio dell'Unione, in questo portale).

Leggi dopo