News

Prorogato il credito d’imposta per la quotazione delle PMI

26 Febbraio 2021 | PMI

Il MISE comunica che è stato prorogato fino al 31 dicembre 2021 (in virtù della Legge di Bilancio 2021, art. 1, comma 230, l. n. 178/2020) il credito di imposta per sostenere la quotazione delle PMI sui mercati regolamentati o in sistemi multilaterali di negoziazione di uno Stato membro dell’UE o dello Spazio economico europeo.

La misura, introdotta dalla Legge di Bilancio 2018 (art. 1, commi 89-92 l. n. 205/2017) e disciplinata dal precedente decreto del MISE 23 aprile 2018 (su cui si veda la precedente news, in questo portale) ha come obiettivo il rafforzamento della patrimonializzazione delle PMI, favorendone la crescita anche in termini organizzativi e gestionali.

Le imprese che intendono quotarsi potranno usufruire di un credito di imposta pari al 50% delle spese di consulenza sostenute, fino ad un tetto di 500mila euro: la dotazione finanziaria prevista è di 30 milioni di euro.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >