News

Il ruolo dell’organo di controllo nel d.l. n. 118/2021

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato il documento “ Il D.L. N. 118/2021 misure urgenti in materia di crisi di impresa e di risanamento aziendale. Il ruolo dell’organo di controllo”.

Il d.l. n. 118/2021, di recente convertito dalla legge n. 147/2021, reca misure urgenti in materia di crisi d’impresa e di insolvenza e, al fine di fornire supporto alle imprese, a fronte degli effetti negativi della pandemia, da un lato posticipa l’entrata in vigore del codice della crisi, dall’altro ne anticipa gli effetti quanto a particolari istituti (si veda, sul punto, la precedente news  in questo portale).

Il documento della FNC, dopo aver effettuato un generale inquadramento delle novità, si sofferma con particolare attenzione sul ruolo e sulle responsabilità dell'organo di controllo che, pur soggetto ad una nomina obbligatoria ulteriormente posticipata, alla luce dell’art. 1-bis, rimane comunque al centro dell’attenzione, quale organo deputato di specifici compiti previsti dalle nuove disposizioni per anticipare l’emersione della crisi previste dal d.l. n. 118/2021.

 

Leggi dopo