News

CFC: in consultazione Circolare Agenzia Entrate sulla disciplina delle società controllate estere

L’Agenzia delle Entrate ha aperto una consultazione su una bozza di Circolare contenente chiarimenti sulla disciplina relativa alle Società controllate estere (Controlled Foreign Companies, CFC) attualmente in vigore, in seguito alle modifiche introdotte dal d.lgs. n.142/2018 (Decreto ATAD), nonché sullo schema di provvedimento con i nuovi criteri per determinare in modalità semplificata il requisito dell’effettivo livello di tassazione di cui all’art. 167, comma 4, lett. a) del Tuir.

La disciplina CFC, contenuta nell’articolo 167 citato, ha la finalità di rendere imponibili in capo ai soggetti residenti o stabiliti in Italia gli utili prodotti dalle società estere controllate, che beneficiano di una tassazione ridotta nello Stato di insediamento e che, al tempo stesso, risultano titolari di determinate categorie di proventi (passive income), senza svolgere un’attività economica effettiva.

La normativa CFC, introdotta nel nostro ordinamento con l’art. 1, lett. a), l. n. 342/2000, è stata da ultimo riformata, ad opera dell’art. 4 d.lgs. n. 142/2018 (c.d. Decreto ATAD”), attuativo della Direttiva UE 2016/1164 (Direttiva ATAD), recante norme di contrasto alle pratiche di elusione fiscale attuate a livello transnazionale.

Le proposte di modifica o di integrazione allo schema di Circolare a del provvedimento vanno inviate, entro il prossimo 6 agosto, all’indirizzo mail dc.gci.internazionale@agenziaentrate.it.

Leggi dopo