Giurisprudenza commentata

Violazione del divieto di intraprendere nuove operazioni: responsabilità e quantificazione del danno

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni |

 

Dal verificarsi di una causa di scioglimento di una società di capitali deriva il divieto, per gli organi sociali, di intraprendere nuove operazioni: la violazione di tale divieto è fonte di responsabilità per gli amministratori, nei confronti di terzi, ma anche della società stessa o dei creditori.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >