Giurisprudenza commentata

L’ineleggibilità del sindaco di società di capitali

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

La Cassazione si pronuncia su una fattispecie di incompatibilità del sindaco di società di capitali, ex art. 2399, lett. c), c.c., ai sensi del quale non possano essere eletti alla carica di sindaco e, se eletti, decadano dall'ufficio, coloro che sono legati alla società da un rapporto continuativo di consulenza idoneo a comprometterne l'indipendenza.

Leggi dopo