Giurisprudenza commentata

Il correntista può limitare l'azione di ripetizione ad un dato periodo di svolgimento del rapporto

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Conclusioni |

 

Il correntista che agisce in ripetizione può delimitare l'azione di ripetizione - somme percepite dalla banca in dipendenza di clausole nulle - a un determinato periodo di svolgimento del rapporto: è sempre consentito alla parte chiedere meno di quello cui ha diritto.

Leggi dopo