Focus

La stabilità della segregazione patrimoniale nella secutirization ex L. n. 130/1999 di fronte a iniziative giudiziarie dei debitori ceduti

Sommario

Premessa | La tutela dei debitori ceduti nell'ambito di un'operazione di cartolarizzazione: un caso in cui è stata affermata la legittimazione passiva della SPV | Il ruolo della SPV nel processo di cartolarizzazione. | L'inattaccabilità del patrimonio della SPV da parte dei terzi | Considerazioni conclusive |

 

La legge sulla cartolarizzazione (l. n. 130/1999) ha delineato un complesso meccanismo di cessione dei crediti pecuniari, teso a promuovere lo smobilizzo dei crediti a sofferenza attraverso l'introduzione di strumenti finanziari innovativi. Al fine di assicurare il successo delle operazioni di cartolarizzazione, e promuovere lo sviluppo del mercato dei capitali, sono state allestite una serie di cautele a tutela degli investitori, ed è stata prevista la separazione dei crediti acquistati dalla cessionaria dal patrimonio generale della medesima. L'Autore analizza, in particolare, la disciplina della segregazione patrimoniale e le relative ricadute sulla posizione e sulle esigenze di tutela dei debitori ceduti.

Leggi dopo