Casi e sentenze

Società in l.c.a.: improcedibile la domanda formulata dal creditore in sede di cognizione ordinaria

 

A seguito della sottoposizione a liquidazione coatta amministrativa di una società si determina, per un verso, la perdita della capacità (anche) processuale degli organi societari, e, per altro verso, la temporanea improcedibilità...

Leggi dopo