Casi e sentenze

L’attestazione sul miglior soddisfacimento dei creditori deve tener conto dell’attivo ricavabile da un’azione di responsabilità

18 Giugno 2021 |

Tribunale di Brescia

Concordato preventivo
 

In una proposta di concordato con continuità indiretta, ai sensi dell’art. 186-bis, comma 2, lett. b) l.fall. la relazione del professionista di cui all’art. 161, comma 3, deve attestare che la prosecuzione dell’attività di impresa, prevista dal piano concordatario, è funzionale al miglior soddisfacimento dei creditori...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >