Autorità e Prassi

Consob modifica il Regolamento Emittenti e avvia una nuova consultazione con il mercato

La Consob, con delibera 22144 del 22 dicembre 2021, a seguito di una consultazione con il mercato, ha approvato delle modifiche al Regolamento emittenti per allineare le disposizioni alle modifiche apportate al TUF dal d.lgs. n. 17 del 2.02.2021, di attuazione nell'ordinamento nazionale del Regolamento Prospetto.

Circa l’attività di pubblicità per le offerte svolte nel territorio nazionale, il nuovo art. 101, comma 1, del Tuf recita "La Consob individua con proprio regolamento, tenendo conto dell'esigenza di contenimento degli oneri per i soggetti vigilati, le modalità e i termini per l'acquisizione della documentazione relativa a qualsiasi tipo di pubblicità effettuata in Italia concernente un'offerta". In un prossimo futuro verrà richiesto di compilare appositi campi con le sole informazioni essenziali necessarie alla Consob per vigilare sulle pubblicità concernenti un'offerta, secondo apposite istruzioni operative di prossima pubblicazione. Fino a che l'interfaccia web e il server SFTP non saranno rilasciati, continueranno a trovare applicazione le modalità di trasmissione attuali. Sono state emanate anche disposizioni sulla tempistica di pubblicazione dei documenti di esenzione nei casi di esenzione dall'obbligo di pubblicare un prospetto per le offerte e le ammissioni a quotazione di titoli emessi in occasione di operazioni di fusione, scissione e offerte pubbliche di scambio (opsc).

 

Insieme all’emanazione delle citate modifiche regolamentari, la Consob, il 23 dicembre 2021, ha avviato una nuova consultazione con il mercato su alcune proposte di modifica del Regolamento Emittenti con l’obiettivo di semplificare la disciplina in materia di approvazione dei prospetti onde favorire alle imprese l'accesso al mercato finanziario, ciò in coerenza con le recenti tendenze normative europee dovute alla grave crisi economica innescata dall'emergenza epidemiologica da Covid-19.

La consultazione si concluderà il prossimo 6 febbraio.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >