Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Compensi del professionista per l'incarico di amministratore

05 Gennaio 2016 | di La Redazione

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Nel caso in cui un professionista assuma un incarico di amministratore di società, fatturando il relativo compenso, in quanto correlato alla propria attività professionale, vale il c.d. “principio di cassa allargato”? In altre parole è deducibile nell’esercizio, per la società, il compenso erogato all’amministratore-professionista entro il 12 gennaio dell’anno successivo?

Leggi dopo

Trasferimento d’azienda anteriore al fallimento e retrocessione dei lavoratori

10 Dicembre 2015 | di Riccardo Girotto

Fallimento

Firmare un verbale di incontro ex art. 47 L. 428/90, in cui il concedente dichiara che tutti i rapporti di lavoro si intendono retrocessi da una data diversa dalla data della sentenza di fallimento, come previsto dalla normativa fallimentare, può nuocere o causare danni patrimoniali di qualsiasi genere all'amministrazione fallimentare, ovvero esiste la remota possibilità che l'Inps richieda i contributi o quant'altro alla procedura per il periodo successivo alla sentenza di fallimento fino alla data indicata dal concedente?

Leggi dopo

Responsabilità dei sindaci in presenza del revisore contabile

01 Dicembre 2015 | di Ivan Libero Nocera

Revisore legale dei conti

La responsabilità dei sindaci con riferimento ai doveri di vigilanza in materia contabile è esclusa dalla presenza del revisore contabile?

Leggi dopo

Recesso del socio di s.n.c. e trattamento fiscale dell’importo corrisposto dalla società

26 Novembre 2015 | di La Redazione

S.N.C.

L’importo corrisposto da una società in nome collettivo a un socio che recede, è deducibile fiscalmente per la parte che eccede il valore del conferimento?

Leggi dopo

La rilevanza delle valutazioni nel nuovo reato di false comunicazioni sociali

23 Novembre 2015 | di Maurizio Irrera

False comunicazioni sociali

Alla luce del nuovo art. 2621 c.c., possono ancora ritenersi punibili le valutazioni mendaci?

Leggi dopo

La condotta commissiva del nuovo falso in bilancio

19 Novembre 2015 | di Luciano Quattrocchio, Riccardo Ranalli

False comunicazioni sociali

La nuova formulazione dell’art. 2621 c.c. punisce gli organi sociali che, “al fine di conseguire per sé o per altri un ingiusto profitto, nei bilanci, nelle relazioni o nelle altre comunicazioni sociali dirette ai soci o al pubblico, previste dalla legge, consapevolmente espongono fatti materiali rilevanti non rispondenti al vero”: qual è l’effettiva rilevanza della soppressione dell’inciso “ancorché oggetto di valutazioni” e come va letta l’introduzione della rilevanza dei fatti materiali, in correlazione anche con l’art. 2621-bis c.c.?

Leggi dopo

Cessione di quota sociale, mancato pagamento del prezzo e prescrizione

11 Novembre 2015 | di Enrico Civerra

Quote di srl: emissione e circolazione

Un socio cede la propria partecipazione in s.r.l. all'altro componente della società. Sono trascorsi oltre cinque anni ed il prezzo non è stato corrisposto, e non è stata effettuata alcuna attività interruttiva. Prima dello spirare del termine ordinario di prescrizione, il venditore ha richiesto il prezzo e messo in mora l'acquirente. Si applica al caso di specie la prescrizione breve ex art. 2949 c.c. o la prescrizione ordinaria decennale?

Leggi dopo

Amministratore: un particolare profilo dei rapporti tra capogruppo e controllate

04 Novembre 2015 | di Enrico Civerra

Gruppi di società

Nell’ambito dei gruppi societari è prassi affidare l'incarico di amministratore delle società controllate a soggetti che rivestono la qualifica di lavoratore dipendente con qualifica dirigenziale presso la capogruppo. Nell’ipotesi in cui all’amministratore, che riveste la qualifica di lavoratore dipendente con qualifica dirigenziale presso la capogruppo, vengano conferite deleghe operative, la società controllata è tenuta a corrispondere all’amministratore un compenso per l'attività svolta in relazione a tali poteri?

Leggi dopo

Scissione asimmetrica: il problema del consenso unanime

29 Ottobre 2015 | di Enrico Civerra

Scissione: progetto

Si sta progettando una scissione di una società con costituzione di una newco. L’operazione è di tipo asimmetrico in quanto solo ad un gruppo di soci della scissa verranno assegnate le quote della beneficiaria. Il capitale della scissa resterà nelle mani dei soli soci non assegnatari delle partecipazioni della newco. La norma di riferimento chiede il consenso unanime di tutti i soci. Quale struttura potrebbe avere il progetto di scissione per favorire il buon esito dell’operazione?

Leggi dopo

Crediti fiscali: ammissibilità allo stato passivo fallimentare

21 Ottobre 2015 | di Alberto Molgora

Fallimento

Ai fini dell’ammissione allo stato passivo di un credito tributario quali prove documentali è tenuto a produrre il Concessionario innanzi agli organi della procedura? Occorre, in particolare, la dimostrazione dell’avvenuta previa notifica della cartella di pagamento alla curatela? Possono essere ammessi allo stato passivo anche le componenti accessorie del credito erariale, quali spese, aggi e compensi di riscossione?

Leggi dopo

Pagine