Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Il reddito della Stp e la tassazione IRAP

30 Luglio 2014 | di La Redazione

Società tra professionisti

Il reddito delle società tra professionisti è ripartito ai soci per trasparenza? Ai fini IRAP come vengono tassate le Stp? È possibile sostenere che le Stp in alcuni casi non abbiano autonoma organizzazione e, dunque, non siano soggette a IRAP?

Leggi dopo

Il compenso del legale rappresentante dell’amministratore di una società fallita

24 Luglio 2014 | di Mariacarla Giorgetti, Matteo Lorenzo Manfredi

Fallimento

Come bisogna trattare una richiesta di insinuazione al passivo del fallimento di una s.r.l. da parte di un avvocato che ha difeso l'amministratore della società fallita in un procedimento penale a carico dell'amministratore medesimo?

Leggi dopo

Perdite Capitale Sociale

21 Luglio 2014 | di La Redazione

Riduzione del capitale sociale per perdite

Dovendo redigere una relazione ex art. 2482-bis c.c., vorrei sapere se è possibile allegare il bilancio d’esercizio al 31 dicembre o una situazione contabile successiva.

Leggi dopo

Amministratore con potere di firma

20 Giugno 2014 | di La Redazione

Rappresentanza nelle società di capitali

L’amministratore con delega ad operare su conti esteri intestati alla società, è tenuto ad indicare tali conti nel proprio RW?

Leggi dopo

Accesso alla procedura di sovraindebitamento del socio illimitatamente responsabile di s.a.s.

09 Giugno 2014 | di Giuseppe Limitone

S.A.S.

Accesso alla procedura di sovraindebitamento del socio illimitatamente responsabile di s.a.s.

Leggi dopo

Giudizio di coerenza

16 Maggio 2014 | di La Redazione

Relazione sulla gestione

In un bilancio che viene redatto in forma abbreviata in presenza dei presupposti di cui all’art. 2435-bis, nel quale non è presente la relazione sulla gestione, il Collegio Sindacale incaricato del controllo contabile deve comunque esprimere un giudizio di coerenza?

Leggi dopo

Società in concordato e autorizzazioni del tribunale per la revoca dell’amministratore

10 Aprile 2014 | di Giuseppe Limitone

Concordato preventivo

La società Alfa s.r.l., che controlla al 51% Beta s.r.l., presenta domanda di concordato ex art. 161, comma 6; in seguito Beta presenta autonomamente una domanda di concordato ex. art. 161, comma 6. Può la controllante revocare l'amministratore di Beta senza l'autorizzazione del Tribunale? Si chiede conferma se la revoca dell'amministratore di Beta deve essere chiesta ex art. 2476, comma 3, tramite un provvedimento del tribunale.

Leggi dopo

Effetti del fallimento sulla società scissa

31 Marzo 2014 | di Mariacarla Giorgetti, Matteo Lorenzo Manfredi

Fallimento

Gli effetti del fallimento della società scissa si estendono ad ipoteche iscritte contro la beneficiaria?

Leggi dopo

Natura del credito della società di leasing verso società in concordato preventivo

28 Marzo 2014 | di Daniele Fico

Concordato preventivo

Una società di leasing dichiara il proprio credito oltre 4 anni dopo il decreto di omologa di un concordato preventivo con cessione dei beni evidenziando, correttamente, che la società debitrice, dal maggio 2008, non pagava i canoni di locazione e che la stessa recedeva nel marzo 2009 successivamente alla presentazione della domanda di ammissione alla procedura di c.p. del 5/02/2009. Ciò premesso, chiede in chirografo il pagamento dei canoni residui (al netto delle vendite dei beni restituiti) e in "prededuzione" il pagamento delle penali contrattuali posto che la risoluzione del contratto (di durata) è avvenuta successivamente alla presentazione della domanda di ammissione alla procedura di c.p. A mio parere, i canoni scaduti alla data di presentazione della domanda sono da considerarsi anteriori e, quindi, da pagare in moneta concordataria in quanto partecipanti al concorso, mentre quelli successivi, al netto del ricavato delle vendite, e l'eventuale penale di risoluzione (se applicabile) dovranno essere richiesti alla società in bonis escludendo ogni possibilità di soddisfazione (men che meno in prededuzione) utilizzando il patrimonio ceduto ai creditori; ritengo, altresì, che la richiesta della società di leasing vada rivolta esclusivamente alla società e non anche al liquidatore giudiziale.

Leggi dopo

Credito dell'impresa agricola: requisiti e prova del privilegio

05 Marzo 2014 | di Mariacarla Giorgetti, Matteo Lorenzo Manfredi

Fallimento

Quali sono i requisiti dell'impresa agricola affinché il suo credito possa essere considerato privilegiato ai sensi dell'art. 2751-bis n. 4 e 5 c.c. ed eventualmente quali documenti deve fornire a supporto della propria richiesta?

Leggi dopo

Pagine