News

News

La quota sociale dell’accomandatario può essere sottoposta a sequestro penale

16 Settembre 2015 | di La Redazione

Cass. Pen.

S.A.S.

Il sequestro preventivo per equivalente può legittimamente avere ad oggetto la partecipazione sociale dell’indagato ad una s.a.s., in veste di accomandatario, ove non venga nominato un amministratore della quota stessa, posto che l’intuitus personae su cui si fonda il patto sociale rimane in tal caso intatto. Così si è espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n. 36929 depositata il 14 settembre.

Leggi dopo

La confisca per equivalente può essere applicata retroattivamente dalla Consob?

15 Settembre 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Insider trading (abuso di informazioni privilegiate)

Va dichiarata rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale degli artt. 187-sexies del d.lgs. n. 58/1998 e dell’art. 9, comma 6, l. n. 62/2005, in riferimento agli artt. 3, 25, comma 2, e 117, comma 1, Cost., quest’ultimo in relazione all’art. 7 Cedu, nella parte in cui prevedono che la confisca per equivalente, introdotta per gli illeciti di cui al d.lgs. 58/1998, si applica anche alle violazioni commesse anteriormente alla data di entrata in vigore della legge n. 62/2005, che le ha depenalizzate, quando il relativo procedimento penale non sia stato definito.

Leggi dopo

La controversia sulla nullità del bilancio non può essere decisa dagli arbitri

14 Settembre 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Approvazione del bilancio

Con l'ordinanza n. 17950, depositata il 10 settembre 2015, la Corte di Cassazione torna sul tema della compromettibilità in arbitri delle controversie relative all’impugnazione di delibere assembleari.

Leggi dopo

Antiriciclaggio, crisi bancarie e bail-in: il via libera del Governo

11 Settembre 2015 | di La Redazione

Intermediari finanziari

Il Consiglio dei ministri riunitosi ieri 10 settembre ha approvato la legge di delegazione europea 2015, con la quale vengono previste diverse deleghe legislative per l’attuazione di ben sette direttive europee e per l’adeguamento della normativa interna alle disposizioni dei Regolamenti europei.

Leggi dopo

I chiarimenti del MISE sui requisiti per la qualifica di start-up innovativa

10 Settembre 2015 | di La Redazione

MISE Parere n. 155144.pdf

Start up innovativa

Con due pareri del 3 settembre scorso il Ministero dello Sviluppo Economico fornisce alcuni chiarimenti in tema di start-up innovative e requisiti “contabili” necessari per l’iscrizione nell’apposita sezione del registro delle imprese.

Leggi dopo

La Corte di Giustizia riconosce legittimo l’anatocismo sul recupero di aiuti di Stato

08 Settembre 2015 | di La Redazione

Corte di Giustizia UE

Contratti bancari nell'impresa

Il diritto comunitario non osta ad una normativa nazionale che preveda l’applicazione di interessi c.d. composti al recupero di aiuti di Stato. Così si è espressa la Corte di Giustizia UE con la sentenza sulla causa C-89/14, depositata lo scorso 3 settembre.

Leggi dopo

In G.U. la nuova disciplina sul bilancio: rendiconto obbligatorio e niente nota integrativa per le microimprese

07 Settembre 2015 | di La Redazione

D.Lgs.

Bilancio d'esercizio

Tra le novità più rilevanti introdotte dal d.lgs. 18 agosto 2015 n. 139, pubblicato venerdì in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale del 4 settembre 2015 n. 205), vi sono l’obbligo di redazione del rendiconto finanziario, la disciplina ad hoc per le microimprese, esonerate dalla redazione della nota integrativa e del rendiconto, ed i nuovi limiti per il bilancio consolidato.

Leggi dopo

Aperta la consultazione sull’armonizzazione delle informazioni chiave in tema di derivati OTC

04 Settembre 2015 | di La Redazione

CPMI-IOSCO.pdf

Derivati

Il Commettee on Payments and Market Infrastructures – CPMI e IOSCO hanno reso noto lo scorso 2 settembre un documento di consultazione relativo all’armonizzazione delle informazioni chiave in tema di derivati c.d. OTC che devono essere trasmesse ai depositari centrali.

Leggi dopo

Gruppo fiscale integrato: la tassazione dei dividendi non deve scoraggiare la libertà di stabilimento

03 Settembre 2015 | di La Redazione

Corte di Giustizia UE

Gruppi di società

Con la sentenza del 2 settembre 2015 sulla causa C-386/14, la Corte di Giustizia EU si è pronunciata sul tema del consolidamento fiscale dei gruppi di società di cui alcune controllate non siano residenti nello stesso Stato membro della controllante, affermando che la loro esclusione dal regime fiscale integrato lede la libertà di stabilimento.

Leggi dopo

Agli arbitri la decisione sull’impugnazione di delibere assembleari

31 Agosto 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Impugnazione di delibere assembleari

Le controversie aventi ad oggetto l’impugnazione di delibere assembleari possono essere devolute alla cognizione di un collegio arbitrale, ove lo statuto sociale preveda una generica attribuzione allo stesso delle controversie che possono insorgere tra la società e ciascun socio, ovvero tra singoli soci, in dipendenza dell’attività sociale. Così si è espressa la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 17283 depositata il 28 agosto 2015.

Leggi dopo

Pagine