News

News

Detrazione IVA per le consortili che perseguono un fine commerciale

16 Giugno 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.
Cass. Civ.

Consorzi e società consortili

Le Sezioni Unite della Corte, con le sentenze n. 12190 e 12191 depositate ieri, si sono pronunciate in merito alla corretta disciplina fiscale da applicare alle società consortili, statuendo che la causa consortile non è ostativa allo svolgimento di una distinta attività commerciale con scopo di lucro. Compatibilità che si troverà anche ai fini fiscali, riconoscendo il diritto alla detrazione dei costi ai fini IVA.

Leggi dopo

Domanda di concordato preventivo e poteri del liquidatore

15 Giugno 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Concordato preventivo

La presentazione della domanda di concordato preventivo deve necessariamente essere autorizzata dall’assemblea straordinaria, non potendo riconoscersi al liquidatore il potere di provvedere autonomamente alla sottoscrizione della domanda, anche se finalizzata alla liquidazione della società, quale attribuzione implicitamente derivante dall’atto di nomina. Così si è espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n. 12273/16.

Leggi dopo

La fallibilità della c.d. supersocietà di fatto

14 Giugno 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Fallimento in estensione

Con la sentenza n. 12120/16, la Corte di Cassazione torna sul tema della fallibilità della c.d. supersocietà di fatto, ribadendo che in caso di accertamento dell’insolvenza della stessa, il fallimento in estensione dei soci illimitatamente responsabili costituiti in forma di s.r.l. è una conseguenza ex lege prevista dall’art. 147 l. fall. senza la necessità di accertarne la specifica situazione di insolvenza.

Leggi dopo

OIC 14, 20 e 21: disponibili le bozze in consultazione

14 Giugno 2016 | di La Redazione

OIC 14, Disponibilità liquide Bozza per la consultazione.pdf

Principi contabili

L’Organismo Italiano di Contabilità, nell’ambito del progetto di aggiornamento dei principi contabili nazionali, ha pubblicato in consultazione le bozze dei principi contabili OIC 14 Disponibilità liquide, OIC 20 Titoli di debito e OIC 21 Partecipazioni.

Leggi dopo

Tassazione del pegno su quote di s.r.l. non più sul valore nominale

13 Giugno 2016 | di La Redazione

Pegno, usufrutto e sequestro di azioni

Il pegno di quote di s.r.l. va tassato sulla base dell’entità della somma garantita, e non più in base al valore nominale delle quote date in garanzia.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione – Maggio 2016

10 Giugno 2016 | di La Redazione

Società di capitali

Torna l'appuntamento mensile con l'Osservatorio, una selezione delle più interessanti sentenze di legittimità depositate nel mese scorso.

Leggi dopo

Novità sulla trasformazione agevolata in società semplice

10 Giugno 2016 | di La Redazione

Società semplice

Con la Circolare 26/E/2016 l’Agenzia delle Entrate ha fornito le indicazioni in merito alla trasformazione agevolata in società semplice prevista dalla Legge di Stabilità 2016.

Leggi dopo

Scioglimento e cancellazione della società: imposta di bollo unica

08 Giugno 2016 | di La Redazione

Scioglimento delle società di persone

Con i chiarimenti forniti in risposta ad un quesito formulato dalla Camera di Commercio di Brescia, le Entrate affrontano la questione della tassazione ai fini dell’imposta di bollo per la richiesta di cancellazione di una società di persone dal Registro delle imprese, contestuale al deposito dell’atto notarile di scioglimento senza liquidazione della stessa.

Leggi dopo

Assegnazione di beni ai soci: le novità nella Circolare 26/E

07 Giugno 2016 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Società di capitali

La Circolare 26/E delle Entrate, pubblicata il 1° giugno, analizza tutte le novità in tema di cessione e assegnazione dei beni ai soci introdotte dalla Legge di Stabilità 2016.

Leggi dopo

Sopravvenuto fallimento e azione dei soci contro gli amministratori

01 Giugno 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

Nel caso in cui, nella pendenza del giudizio di responsabilità degli amministratori di s.r.l. intentato dai soci e dalla società ex art. 2476, comma 3, c.c., venga dichiarato il fallimento di quest’ultima, la legittimazione attiva alla prosecuzione dell’azione spetta in via esclusiva al curatore fallimentare. Laddove egli non intenda proseguire il giudizio, il giudice ne deve dichiarare l’improcedibilità. Questo il principio affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 11264/16.

Leggi dopo

Pagine