News

News

Conto titoli escluso dal bail-in, dentro dividendi e interessi

05 Febbraio 2016 | di La Redazione

Ministero dell'Economia e delle Finanze, Q.T. 344.pdf

Crisi bancarie

In occasione del question time tenutosi il 4 febbraio, il Ministro dell’Economia Zanetti ha confermato l’esclusione dal meccanismo del bail-in dei titoli depositati in custodia o in amministrazione presso le banche, mentre non giovano di analogo regime di esclusione gli interessi e i dividendi.

Leggi dopo

Cancellazione di S.A.S. dal Registro delle imprese

05 Febbraio 2016 | di La Redazione

Registro delle imprese

Il MISE fornisce, con parere, indicazioni sulla mancata iscrizione del recesso del socio accomandante da parte del socio accomandatario e sugli annessi risvolti in tema di applicabilità della previsione di cancellazione d’ufficio ex D.P.R. n. 247/2004.

Leggi dopo

Osservatorio sulla Cassazione - Gennaio 2016

04 Febbraio 2016 | di La Redazione

Società di capitali

Rassegna di giurisprudenza della Corte di Cassazione del mese di gennaio 2016.

Leggi dopo

Esteso alle società di persone il regime dell’IVA di gruppo

04 Febbraio 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Gruppi di società

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1915/2016 resa a Sezioni Unite, ha affermato che l’IVA di gruppo è applicabile anche se la controllante è una società di persone; la norma italiana, nonostante la diversa impostazione rispetto a quella europea, non è illegittima.

Leggi dopo

Falcidibilità dell’IVA: il CNDCEC concorda con la Corte di Giustizia

01 Febbraio 2016 | di La Redazione

FNC

FNC, Documento 31 gennaio 2016.pdf

Fallimento

Il documento FNC a cura di Paola Rossi, pubblicato il 31 gennaio 2016, analizza l’istituto della transazione fiscale, già oggetto del documento “Il contributo del CNDCEC alla riforma della crisi di impresa – Profili tributari”, con particolare riferimento all’impatto sull’IVA e all’estensione agli altri tributi, con una disamina degli orientamenti della CGUE.

Leggi dopo

Marchio complesso o d’insieme: distinzione rilevante ai fini della contraffazione

29 Gennaio 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Marchi e brevetti

Con la sentenza n. 1275, depositata il 25 gennaio scorso, la Cassazione chiarisce che un marchio è complesso ove costituito da più elementi, dei quali ciascuno possieda capacità caratterizzante, anche se la forza distintiva dello stesso è affidata ad un elemento che costituisce il c.d. cuore del marchio. Il marchio d’insieme, invece, è privo di un elemento caratterizzante ed è composto da più fattori costitutivi che, valutati singolarmente, sono privi di distintività, e la acquisiscono soltanto ove combinati tra loro.

Leggi dopo

Rapporto trimestrale sulle Start up: i numeri continuano a crescere

29 Gennaio 2016 | di La Redazione

MISE, Report Dati strutturali IV trimestre 2015.pdf

Start up innovativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato nei giorni scorsi il rapporto trimestrale sulle Start Up per il IV trimestre 2015. Da settembre a dicembre sono state aperte 439 imprese in più.

Leggi dopo

Ulteriori chiarimenti dal MISE: la certificazione del bilancio delle PMI innovative

28 Gennaio 2016 | di La Redazione

MISE, Parere 26 gennaio 2016.pdf

PMI innovativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso un parere relativo alla certificazione del bilancio delle PMI innovative in sede di prima iscrizione alla sezione speciale del Registro delle Imprese.

Leggi dopo

Mantenimento dei requisiti di start up innovativa: in arrivo i chiarimenti dal MISE

27 Gennaio 2016 | di La Redazione

MISE, Parere 25 gennaio 2016.pdf

Start up innovativa

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso un parere sul tema della dichiarazione di mantenimento dei requisiti di start up innovativa innovative in sede di prima iscrizione alla Sezione Speciale del Registro delle Imprese.

Leggi dopo

Mancata percezione degli utili: azione diretta del socio contro l’amministratore

26 Gennaio 2016 | di La Redazione

Cass. Civ.

Società di persone

Il socio di una società di persone può agire direttamente nei confronti dell’amministratore per farne valere la responsabilità extracontrattuale in virtù dell’applicazione analogica dell’art. 2395 c.c. e, ove sia dimostrata la mancata presentazione del rendiconto e la conseguente mancata percezione degli utili, deve ritenersi che il socio abbia fatto valere il danno subito in via diretta ed immediata. Questo il principio di diritto affermato dalla Suprema Corte con la sentenza n. 1261/2016.

Leggi dopo

Pagine