News

News

Notifica del ricorso per il fallimento di società già cancellata

11 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Liquidazione di società di capitali

Anche nel caso di società già cancellata dal registro delle imprese il ricorso per la dichiarazione di fallimento è validamente notificato all’indirizzo pec della società cancellata in precedenza comunicato al registro, o direttamente presso la sede: non vi è spazio per la notifica diretta nei confronti del liquidatore.

Leggi dopo

Sanzioni Consob: sull’applicazione retroattiva della confisca parola di nuovo alla Consulta

10 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. Civ. – Sez. II – 9 ottobre 2017, n. 23567, ord. interlocutoria

Insider trading (abuso di informazioni privilegiate)

In materia di sanzioni Consob, l’applicazione retroattiva della confisca per equivalente, disciplinata dall’art. 187-sexies TUF, anche alle violazioni commesse anteriormente all’entrata in vigore della legge n. 62/2005, che ha introdotto l’autonomo illecito amministrativo di abuso di informazioni privilegiate, depenalizzando il reato precedentemente in vigore, presenta profili di dubbia legittimità costituzionale.

Leggi dopo

In G.U. l’aggiornamento delle Linee Guida n. 7 Anac sugli affidamenti in house

10 Ottobre 2017 | di La Redazione

Anac - Aggiornamento Linee guida n 7.pdf

Società in house

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 9 ottobre, serie generale n. 236, le Linee Guida Anac n. 7, aggiornate con determinazione n. 951 del 20 settembre scorso. L’aggiornamento delle Linee Guida Anac si è reso necessario in seguito all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 56/2017 (c.d. Correttivo Appalti).

Leggi dopo

Società benefit: in Italia sono 145

06 Ottobre 2017 | di La Redazione

Società benefit

In un comunicato del 5 ottobre scorso, Unioncamere ha reso pubblici i dati relativi alle società benefit: dall’introduzione nel nostro ordinamento, ad opera della Legge di Stabilità 2016, ne sono nate 7 al mese. Ad oggi le imprese benefit sono 145.

Leggi dopo

Start up innovative: anche dal Tar via libera alla costituzione senza notaio

04 Ottobre 2017 | di La Redazione

Tar Lazio

Start up innovativa

È legittima la costituzione di una start up innovativa con modello standard informatico, firmato digitalmente: il Tar Lazio, ha rigettato il ricorso proposto dal Consiglio Nazionale del Notariato.

Leggi dopo

Start up: operative le modifiche agli incentivi per chi investe

03 Ottobre 2017 | di La Redazione

Start up innovativa

Le modifiche che hanno rafforzato e reso permanenti gli incentivi fiscali per chi investe in start up innovative, previste dalla Legge di Bilancio 2017, sono state autorizzata dalla Commissione europea, con decisione pubblicata il 18 settembre, e possono quindi ritenersi pienamente operative.

Leggi dopo

Per evitare la bancarotta semplice bisogna provare un vantaggio compensativo

03 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. Pen.

Reati fallimentari

La previsione dettata in tema di infedeltà patrimoniale secondo cui deve escludersi la rilevanza penale dell’atto depauperatorio dell’amministratore, in presenza di un vantaggio compensativo può essere applicata anche alle condotte sanzionate dalle norme fallimentari, come la bancarotta semplice: a tale scopo, però, l’amministratore è tenuto a provare l’esistenza di una realtà di gruppo alla luce della quale l’atto dissipativo assuma un significato diverso.

Leggi dopo

In scadenza il termine per le assegnazioni agevolate dei beni ai soci

29 Settembre 2017 | di La Redazione

Società semplice

Scadono domani, 30 settembre, i termini per usufruire della disciplina di favore introdotta inizialmente dalla Legge di Stabilità 2016 (art. 1, comma 115, L. n. 208/2015) e prorogata dalla Legge di Bilancio 2017 (art. 1, comma 565, L. n. 232/2016).

Leggi dopo

Codice antimafia. La Camera approva le modifiche

28 Settembre 2017 | di La Redazione

Denunzia al tribunale e controllo giudiziario sulla gestione

Il 27 settembre 2017, la Camera dei deputati ha approvato in via definitiva il D.D.L. recante Modifiche al codice antimafia e delega al Governo per la tutela del lavoro nelle aziende sequestrate e confiscate.

Leggi dopo

Impedito controllo e infedeltà patrimoniale richiedono sempre un danno

26 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. Pen.

Impedito controllo

Il danno costituisce elemento essenziale tanto nella fattispecie di reato di impedito controllo che in quella di atti di infedeltà patrimoniale: perché assumano rilevanza penale, le condotte degli amministratori devono, dunque, cagionare un danno, rispettivamente nei confronti dei soci e della società.

Leggi dopo

Pagine