News

News su Amministratori di s.r.l.

Amministratori: il diritto al compenso è disponibile. Lo statuto può prevedere la gratuità

22 Giugno 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Amministratori di s.r.l.

L’amministratore di una società, con l’accettazione della carica, acquisisce il diritto ad essere compensato per l’attività svolta; tale diritto è però disponibile e può anche essere derogato da una clausola dello statuto societario.

Leggi dopo

Incompatibilità del commercialista nel c.d.a. di una s.r.l.

31 Marzo 2017 | di La Redazione

Amministratori di s.r.l.

Sussiste una incompatibilità tra l’attività di un consigliere di amministrazione di una s.r.l. con l’esercizio della professione di un iscritto all’Ordine dei commercialisti, qualora le quote societarie siano detenute da suoi parenti.

Leggi dopo

Il compenso dell’amministratore non è privilegiato

22 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. Civ.

Amministratori di s.r.l.

Il credito costituito dal compenso dell’amministratore di società non è assistito dal privilegio generale di cui all’art. 2751-bis n. 2, c.c., atteso che egli non fornisce una prestazione d’opera intellettuale, né il contratto tipico che lo lega alla società è assimilabile al contratto d’opera.

Leggi dopo

Compensi degli amministratori deducibili solo se approvati con apposita delibera

29 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. Civ.

Amministratori di s.r.l.

I costi sostenuti dalla società per il compenso degli amministratori sono deducibili dal reddito d’impresa solo laddove previsti dallo statuto ovvero determinati da specifica delibera assembleare. È questo il principio ribadito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 21953 depositata il 28 ottobre 2015.

Leggi dopo