Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

IVA di gruppo anche se la controllante è una società di persone

05 Aprile 2016 | di Stefano Mazzocchi

Cass. Civ.

Gruppi di società

La questione sottoposta all'esame delle Sezioni Unite della Corte attiene all'applicabilità del regime dell'IVA di gruppo nel caso in cui la società controllante sia una società di persone, concludendo che il regime speciale non sia precluso in tale ipotesi.

Leggi dopo

Strumento inadeguato alla soluzione della crisi e responsabilità nel fallimento

01 Aprile 2016 | di Antonio Auricchio, Gabriella Covino, Luca Jeantet

Tribunale di Venezia

Azioni individuali di responsabilità del socio o del terzo verso gli amministratori

L’omessa presentazione di una tempestiva istanza di fallimento in proprio espone amministratori e sindaci, con il concorso dell’attestatore, a responsabilità risarcitoria nel caso in cui l'accordo di ristrutturazione dei debiti predisposto per risolvere la crisi si sia rivelato inattuabile secondo un giudizio di prognosi ex ante.

Leggi dopo

La clausola di deroga della competenza vincola anche i soci?

30 Marzo 2016 | di Rosaria Giordano

Cass. Civ.

S.N.C.

La clausola di deroga della competenza territoriale contenuta in un contratto concluso da una s.n.c. è vincolante anche per i singoli soci e pertanto, nei confronti della società e dei soci responsabili per le obbligazioni sociali opera il medesimo foro convenzionale pattuito come esclusivo, senza che possa intervenire alcuna modificazione della competenza per ragioni di connessione soggettiva.

Leggi dopo

Quando l’amministratore rischia la responsabilità per reati fiscali

24 Marzo 2016 | di Luigi Giordano

Cass. Pen.

Reati tributari

La sottoscrizione della dichiarazione fiscale da parte dell’amministratore di una società in nome collettivo non esonera automaticamente gli altri amministratori dalle responsabilità per i reati tributari, se costoro abbiano svolto attività gestionali in questo specifico settore, contribuendo alla realizzazione del reato.

Leggi dopo

Verbale di assemblea e notaio: oltre la mera ricezione di dichiarazioni altrui?

21 Marzo 2016 | di Martino Liva

Tribunale di Milano

Assemblea di s.p.a.: disciplina generale

Il ruolo del notaio verbalizzante in sede di omologa non può essere limitato a un controllo meramente formale, dovendo al contrario sostanziarsi in un controllo di carattere sostanziale, che si concretizza in una puntuale verifica della conformità dell'atto al modello legale di riferimento in considerazione della qualità ed estensione degli interessi coinvolti.

Leggi dopo

Associazione in partecipazione e lavoro subordinato

17 Marzo 2016 | di Alessandro Corrado

Cass. Civ.

Associazione in partecipazione

In tema di contratto di associazione in partecipazione con apporto di prestazione lavorativa da parte dell'associato, l'elemento differenziale rispetto al contratto di lavoro subordinato con retribuzione collegata agli utili di impresa risiede nella partecipazione dell'associato al rischio di impresa e alla distribuzione non solo degli utili, ma anche delle perdite.

Leggi dopo

Partecipazione di s.r.l. in società di persone: risvolti fallimentari

15 Marzo 2016 | di Francesca Laura Stoppa

Cass. Civ.

Società di fatto

La partecipazione di una società a responsabilità limitata in una società di persone, anche di fatto, non richiede il rispetto delle condizioni dettate dall'art. 2361, comma 2, c.c. per le società per azioni e costituisce un atto di gestione rientrante nella competenza dell'organo amministrativo, che non presuppone la previa autorizzazione dei soci.

Leggi dopo

Revoca della donazione per ingratitudine e recesso del socio

10 Marzo 2016 | di Deborah Gallo

Tribunale di Roma

Diritto di recesso nella s.r.l.

E’ inammissibile la domanda di revoca della donazione per ingratitudine ex art. 801 c.c. in quanto la condotta del donatario, che abbia agito per provocare lo scioglimento della società, solo indirettamente costituisce un danno per i singoli soci, attesa la distinzione tra questi ultimi e la società; pertanto, non ricorrendo la fattispecie del donatario che dolosamente arrechi grave pregiudizio al patrimonio del donante, la donazione di quota sociale non può essere revocata.

Leggi dopo

Rapporto tra bancarotta fraudolenta patrimoniale e bancarotta impropria

08 Marzo 2016 | di Enrico Corucci

Cass. Pen.

Reati fallimentari

Viola il principio di correlazione con l’accusa la sentenza che, in presenza di una imputazione di bancarotta fraudolenta per distrazione, riqualifichi il fatto come bancarotta impropria societaria, in quanto il primo reato è di pericolo concreto e non pretende l’esistenza di un nesso eziologico tra la condotta ed il fallimento.

Leggi dopo

Responsabilità verso il socio per mancata percezione degli utili

03 Marzo 2016 | di Angelo Lauria

Cass. Civ.

Azione sociale di responsabilità

Il socio di una società di persone può agire direttamente nei confronti dell'amministratore per farne valere la responsabilità extracontrattuale per danno diretto e immediato in forza dell'applicazione analogica dell'art. 2395 c.c. ove sia dimostrata la mancata presentazione del rendiconto e la conseguente mancata percezione degli utili.

Leggi dopo

Pagine