Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Deducibilità dei costi della stabile organizzazione

20 Maggio 2020 | di Giovambattista Palumbo

Cass. Civ.

Società di capitali

Ai sensi dell’art. 7 della Convenzione tra Italia e Stati Uniti d'America, la stabile organizzazione, dal punto di vista fiscale, è un'entità distinta ed autonoma rispetto alla casa madre, i cui redditi, prodotti nel territorio dello Stato, sono assoggettati ad imposta, ai sensi dell'art. 23, comma 1, lett. e), Tuir.

Leggi dopo

Cessione di beni senza versamento del corrispettivo e ruolo di controllo dei sindaci

15 Maggio 2020 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

In tema di bancarotta, non è configurabile la responsabilità dei componenti del collegio sindacale in relazione a fatti illeciti commessi ai danni della società presso cui gli stessi operano quando tali condotte delittuose siano state poste in essere da soggetti esterni all'impresa fallita.

Leggi dopo

L'eccessiva durata di una s.p.a. non legittima il socio ad esercitare il diritto di recesso

12 Maggio 2020 | di Alberto Elmi

Cass. Civ.

Diritto di recesso nella s.p.a.

In materia di recesso, la norma di cui all'art. 2437, comma 3, c.c., propriamente dettata con riguardo a società per azioni il cui statuto non contempli espressamente un termine di durata del contratto sociale, non è suscettibile di applicazione analogica ai casi in cui il termine di durata, ancorché determinato...

Leggi dopo

Bancarotta per distrazione e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte: un caso di concorso apparente di norme e “duplicazione” delle cautele reali

07 Maggio 2020 | di Francesco Rubino, Roberta Francia

Cass. pen.

Bancarotta fraudolenta

La pronuncia in commento offre un'interessante occasione per approfondire il tema del concorso apparente di norme, da sempre molto dibattuto sia in dottrina e che in giurisprudenza e sul quale non sussiste ancora unanimità di vedute.

Leggi dopo

Esclusione del socio per mancata esecuzione dei conferimenti a seguito della sottoscrizione dell’aumento di capitale

04 Maggio 2020 | di Pier Paolo Avanzini

Cass. Civ.

Esclusione del socio nella s.r.l.

Il socio di S.r.l., inadempiente all’obbligo di eseguire i conferimenti dovuti a seguito della sottoscrizione dell’aumento di capitale deliberato dall’assemblea della società, non può essere escluso per l’intera partecipazione...

Leggi dopo

Nuove conferme sull'ammissibilità della clausola di russian roulette

28 Aprile 2020 | di Enrico Doria

Corte d'Appello di Roma

Patti parasociali

E' valida la clausola di russian roulette, e non è necessaria la presenza di alcun meccanismo di equa valorizzazione della partecipazione, specie quando detta clausola, come nella fattispecie, sia inclusa in un patto parasociale.

Leggi dopo

Azione revocatoria fallimentare e incorporazione di società

20 Aprile 2020 | di Mariacarla Giorgetti

Cass. Civ.

Fusione: deliberazione, effetti ed invalidità

In tema di azione revocatoria fallimentare, laddove si sia verificata una fusione di società, trattandosi di successione universale, essa concerne, al di là del letterale riferimento dell'art. 2504-bis c.c. ai diritti ed agli obblighi, tutte le situazioni giuridiche per loro natura trasmissibili...

Leggi dopo

La decadenza c.d. sanzionatoria del sindaco non è automatica e non può essere usata a vantaggio dello stesso

14 Aprile 2020 | di Edoardo Valentino

App. Catania

Collegio sindacale di s.p.a.: poteri, doveri e responsabilità

La decadenza del sindaco c.d. sanzionatoria, prevista dagli artt. 2404 e 2405 c.c. non viene dichiarata automaticamente, necessitando invece un accertamento sui motivi della decadenza stessa.

Leggi dopo

Responsabilità dei sindaci per condotta omissiva in ipotesi di dimissioni

07 Aprile 2020 | di Antonio Franchi

Cass. Civ.

Collegio sindacale di s.p.a.: poteri, doveri e responsabilità

Le dimissioni non sono idonee ad esimere da responsabilità, quando non siano accompagnate anche da concreti atti “volti a contrastare, porre rimedio o impedire il protrarsi degli illeciti, per la pregnanza degli obblighi assunti dai sindaci proprio nell'ambito della vigilanza sull'operato altrui, e perché la diligenza impone piuttosto un comportamento alternativo...

Leggi dopo

Arbitrato societario e azione di responsabilità contro gli amministratori dopo la dichiarazione di fallimento

02 Aprile 2020 | di Valerio Sangiovanni

Tribunale di Roma

Arbitrato societario

In tema di azione di responsabilità contro gli amministratori di s.r.l., valutata la natura inscindibile delle azioni esperibili dalla società e dai creditori, una volta dichiarato il fallimento della società, la clausola compromissoria contenuta nello statuto della società è inoperativa...

Leggi dopo

Pagine