Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Infedeltà patrimoniale

Il reato di infedeltà patrimoniale: la tipicità del fatto e la procedibilità a querela

21 Novembre 2019 | di Enrico Corucci

Cass. Pen.

Infedeltà patrimoniale

Ai fini della configurabilità del reato di infedeltà patrimoniale di cui all’art. 2634, comma 1 c.c., è necessario un antagonismo di interessi effettivo, attuale e oggettivamente valutabile tra il soggetto attivo e la società in ragione del quale il primo si trovi in una posizione antitetica rispetto a quella dell’ente tale da pregiudicarne gli interessi tramite l’atto di disposizione deliberato, non essendo sufficiente, ai fini della configurabilità di tale antagonismo, che siano stati compiuti atti improntati ad illiceità sistematica.

Leggi dopo

Titolarità del diritto di querela nel reato di infedeltà patrimoniale

25 Gennaio 2019 | di Ciro Santoriello

Cass. Pen.

Infedeltà patrimoniale

La legittimazione alla proposizione della querela per il reato di infedeltà patrimoniale dell'amministratore spetta non solo alla società nel suo complesso ma anche - e disgiuntamente – al singolo socio.

Leggi dopo