Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Imposta di registro: la cessione del diritto di opzione non assoggettabile ad imposizione in misura fissa

23 Giugno 2017 | di Fabio Gallio

Cass. Civ.

Diritto di opzione

In tema di imposta di registro, l'atto di cessione del diritto di opzione attribuito ai soci ex art. 2441 c.c., in caso di mancato esercizio dello stesso da parte del cessionario, è sottoposto all'aliquota proporzionale del 3% di cui all'art. 9, Tariffa, parte I, allegata al DPR n. 131/1986 e non a quella fissa contemplata dall'art. 11 della stessa tabella...

Leggi dopo

Ancora sulla responsabilità solidale della banca per ricorso abusivo al credito

20 Giugno 2017 | di Emiliano Cerisoli

Cass. Civ.

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

Non è preclusa al curatore fallimentare la possibilità di convenire in giudizio l’istituto di credito che ha erogato credito alla società, laddove l’azione proposta sia finalizzata ad evidenziare la responsabilità della banca, in via solidale con l’organo amministrativo

Leggi dopo

L’elemento soggettivo del reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale

16 Giugno 2017 | di Enrico Corucci

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

L’elemento soggettivo del delitto di bancarotta fraudolenta per distrazione è costituito dal dolo generico, per la cui sussistenza non è necessaria la consapevolezza dello stato di insolvenza dell'impresa, né lo scopo di recare pregiudizio ai creditori, essendo sufficiente la consapevole volontà di dare al patrimonio sociale una destinazione diversa da quella di garanzia delle obbligazioni contratte sì da determinare un pericolo di danno per i creditori.

Leggi dopo

Abusiva concessione di credito e legittimazione della curatela

12 Giugno 2017 | di Danilo Galletti

Cass. Civ.

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

E’ legittimata ad agire la Curatela fallimentare nei confronti della banca che si assuma responsabile di avere danneggiato il patrimonio della società fallita, in concorso con gli amministratori di quest’ultima, per avere erogato credito in condizioni di accertata perdita del capitale sociale, ed in carenza di adeguata valutazione del merito creditizio.

Leggi dopo

Società di capitali amministratore di S.r.l.: ammissibilità e disciplina applicabile

08 Giugno 2017 | di Cristina Cengia, Stefano Mascia

Tribunale di Milano

Sistemi di amministrazione di s.r.l.

Deve intendersi pienamente legittima la nomina ad amministratore di una S.r.l. di una società di capitali, la quale eserciti le relative funzioni attraverso un rappresentante persona fisica da essa designato. Tale rappresentante concretamente deputato alle funzioni gestorie, entrando in contatto diretto con la società amministrata, assume...

Leggi dopo

Inammissibile l’opposizione dei creditori proposta successivamente alla conclusione dell’atto di fusione

06 Giugno 2017 | di Sara Buonomo

Tribunale di Milano

Fusione: opposizione dei creditori

Incorre in una duplice inammissibilità il ricorso ex artt. 737 c.p.c. volto a far accertare e dichiarare, previa ammissione dell’istanza ex artt. 2445 comma 4 e 2503 comma 2 c.c., che la fusione deliberata e realizzata non abbia arrecato né possa arrecare ulteriormente pregiudizio a carico dei creditori sociali.

Leggi dopo

Offerta pubblica di vendita di azioni e reato di manipolazione del mercato

01 Giugno 2017 | di Luigi Giordano

Cass. Pen.

Offerte pubbliche di acquisto e di scambio

Il reato di manipolazione di mercato di cui all’art. 185 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 ha natura di illecito di mera condotta, essendo sufficiente per la sua integrazione che siano posti in essere comportamenti idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo degli strumenti finanziari, senza che sia necessario il verificarsi di tale evento.

Leggi dopo

Insolvenza del comparto di un fondo comune di investimento

29 Maggio 2017 | di Luigi Gaffuri

Tribunale di Milano

S.G.R.

E’ ammissibile la richiesta di messa in liquidazione giudiziale, ex art. 56, comma 6, TUF, del singolo comparto di un fondo multicomparto.

Leggi dopo

La bancarotta fraudolenta patrimoniale come reato di pericolo concreto

26 Maggio 2017 | di Renato Bricchetti

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Nell’annullare con rinvio la decisione della Corte di merito la Cassazione, dopo avere indugiato sulla linea di confine esistente tra il delitto societario di infedeltà patrimoniale e la bancarotta fraudolenta prefallimentare per distrazione ...

Leggi dopo

Dichiarazione di fallimento: la Cassazione riconosce la funzione di condizione oggettiva di punibilità

23 Maggio 2017 | di Niccolò Bertolini Clerici

Cass. Pen.

Bancarotta fraudolenta

Nell’ambito dei reati fallimentari, la dichiarazione di fallimento ha funzione di mera condizione oggettiva di punibilità ai sensi dell’art. 44 c.p., determinando anche il dies a quo della prescrizione e radicando la competenza per territorio.

Leggi dopo

Pagine