Focus

Focus

I principali adempimenti fiscali della liquidazione volontaria

07 Novembre 2017 | di Alessandro Solidoro

Liquidazione di società di capitali

Gli aspetti fiscali della liquidazione sono regolati dall’art. 182, D.P.R. n. 917/1986 (Tuir), che disciplina la liquidazione delle società, di persone e di capitali, delle imprese individuali e, per espressa previsione dell’art. 184 del Tuir, anche l’eventuale liquidazione di enti non societari.

Leggi dopo

Gli obblighi di informazione “passiva” e "attiva" in tema di intermediazione finanziaria

03 Novembre 2017 | di Dario Falconieri

Intermediari finanziari

In tema di intermediazione finanziaria, al cliente deve essere fornita una informazione specifica e circostanziata sul prodotto finanziario oggetto della negoziazione, non essendo sufficienti, a tal fine, né la consegna del prospetto generale dei rischi degli investimenti in strumenti finanziari, previsto dall'art. 28, comma 1, lett. b) reg. Consob n. 11522/1998, né altre comunicazioni di tipo generico e standardizzato.

Leggi dopo

Le funzioni fondamentali del governo societario nel Documento IVASS in Consultazione n. 2/2017

31 Ottobre 2017 | di Riccardo Ranalli

Amministrazione tradizionale nella s.p.a.

Con la finalità di revisione sistematica armonizzata ai principi di Solvency II, il Documento in Consultazione Ivass n. 2/2017 eleva il “sistema di controlli interni” a “sistema di governo societario” per ricomprendervi, anche sotto un profilo di nomenclatura, l’intera area di governance sulla quale poggia Solvency II. Dopo aver analizzato, in un precedente contributo, le disposizioni comuni in tema di funzioni generali del governo societario di imprese assicuratrici, l'Autore si concentra sulle singole funzioni generali.

Leggi dopo

Il decesso del titolare della ditta individuale

26 Ottobre 2017 | di Mariacarla Giorgetti

Impresa individuale

Il decesso del titolare di un’impresa individuale non determina, in modo automatico, la nascita di un rapporto societario in capo agli eredi i quali saranno tenuti, in via preliminare, a decidere se proseguire o meno l’attività d’impresa.

Leggi dopo

Il governo societario delle imprese assicuratrici nel Documento IVASS in Consultazione n. 2/2017

26 Ottobre 2017 | di Riccardo Ranalli

Amministrazione tradizionale nella s.p.a.

Con la finalità di revisione sistematica armonizzata ai principi di Solvency II, il Documento in Consultazione Ivass n. 2/2017 eleva il “sistema di controlli interni” a “sistema di governo societario” per ricomprendervi, anche sotto un profilo di nomenclatura, l’intera area di governance sulla quale poggia Solvency II. In questo primo contributo l'Autore analizza il Documento Ivass, con particolare riferimento alle disposizioni comuni sulle funzioni generali del governo societario di imprese assicuratrici. Nel successivo contributo, di prossima pubblicazione, verranno analizzate nel dettaglio le singole funzioni generali.

Leggi dopo

L’acquisizione della personalità giuridica di associazioni e fondazioni dopo la riforma del Terzo Settore

23 Ottobre 2017 | di Massimo Piscetta, Ellis Bottazzo

Enti del Terzo settore

Alla luce della riforma del Terzo Settore, il procedimento per l’ottenimento della personalità giuridica da parte di associazioni e fondazioni è stato significativamente modificato. Dopo aver introdotto il tema della limitazione della responsabilità legato all’ottenimento della personalità giuridica per questa tipologia di enti si procede ad una comparazione tra la normativa previgente e le novità introdotte dal nuovo Codice del Terzo Settore approvato con il D.lgs. 3 luglio 2017, n. 117.

Leggi dopo

Obblighi di tenuta dei libri contabili e regimi di contabilità “semplificata” ai fini della bancarotta documentale

20 Ottobre 2017 | di Claudio Sottoriva

Libri contabili

Le scritture contabili hanno l’obiettivo di documentare l’attività dell’imprenditore, la consistenza del suo patrimonio e i risultati della gestione, ossia di documentare in maniera sistematica l’attività dell’imprenditore per mezzo di registrazioni quantitativo-qualitative degli accadimenti aziendali. In genere viene riconosciuta l'obbligatorietà in relazione alla natura e alle dimensioni dell'impresa, del libro mastro, del libro cassa, del libro magazzino e dello scadenzario degli effetti, pertanto la tenuta di queste scritture in modo difforme da quanto previsto dall'art. 2219 c.c. potrà dar luogo a responsabilità penale ex art. 216 l. fall.

Leggi dopo

L’approvazione delle assemblee speciali ex art. 2376 c.c. manifestata in sede di assemblea generale

16 Ottobre 2017 | di Rocco Antonini

Assemblee speciali

La Commissione Società del Consiglio Notarile di Milano, ha elaborato una massima – la n. 160, dell’11 aprile 2017 – in tema di approvazione dell’assemblea speciale, ex art. 2376 c.c., manifestata in sede di assemblea generale. Il presente contributo analizza l'orientamento notarile in esame.

Leggi dopo

Punitive damages e ordinamento italiano: una prima apertura verso il riconoscimento

11 Ottobre 2017 | di Cristina Cengia, Francesca Giovannardi

Società di capitali

L’istituto dei punitive damages è sempre meno estraneo agli ordinamenti di civil law che, seppur in limitate ipotesi, offrono un riconoscimento giuridico alla fattispecie. Nel corso dell’ultimo decennio il legislatore italiano è intervenuto introducendo alcune figure di risarcimento del danno – definite da alcuni autori come “ultracompensative” - che presentano elementi per certi versi similari a quelli che contraddistinguono i punitive damages degli ordinamenti di common law. La giurisprudenza di legittimità è sempre stata costante nel ritenere i danni punitivi incompatibili con il sistema interno. Recentemente, tuttavia, con la pronuncia a Sezioni Unite n. 16601/2017, la Suprema Corte ha manifestato una significativa apertura verso il riconoscimento nel nostro ordinamento.

Leggi dopo

La nozione di pregiudizio rilevante ai fini delle assemblee speciali

06 Ottobre 2017 | di Rocco Antonini

Assemblee speciali

Uno dei presupposti applicativi della disciplina descritta all’art. 2376 c.c. in materia di assemblee speciali è la presenza di un pregiudizio, attuale e non solo eventuale, dei diritti di una categoria di azioni o di strumenti finanziari partecipativi

Leggi dopo

Pagine