Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

S.a.s. senza amministratore: causa di scioglimento

02 Settembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Scioglimento delle società di persone

Costituisce causa di scioglimento, ex artt. 2272, n. 2, seconda parte, 2293 e 2315 c.c., la perdurante mancanza dell’organo amministrativo di una s.a.s. che ha comportato una paralisi suscettibile di impedire alla società la prosecuzione...

Leggi dopo

Superamento del tasso soglia anti-usura: non si cumulano interessi moratori e corrispettivi

27 Agosto 2019 | di La Redazione

Tribunale di Catania

Usura bancaria

Ai fini del superamento del tasso soglia, non è corretto procedere alla sommatoria degli interessi corrispettivi e di quelli moratori

Leggi dopo

Avviso di accertamento notificato dopo l’estinzione della società: liquidatore non responsabile

21 Agosto 2019 | di La Redazione

CTR Puglia

Estinzione delle società di capitali

Il liquidatore di una società estinta non è tenuto a rispondere di debiti tributari se l’avviso di accertamento è stato notificato in data successiva alla cancellazione dal registro delle imprese della società.

Leggi dopo

La competenza delle sezioni specializzate in materia di impresa

13 Agosto 2019 | di La Redazione

Trib. Mantova

Sezioni specializzate in materia di imprese

Competenti a conoscere le controversie connesse in materia di concorrenza sleale che interferiscono con l’esercizio dei diritti di proprietà industriale...

Leggi dopo

Mutuo: l’erronea indicazione dell’ISC praticato non comporta nullità

09 Agosto 2019 | di La Redazione

Tribunale di Monza

Mutuo

L'erronea indicazione dell'ISC pubblicizzato, pur concretandosi in un comportamento illecito dell'intermediario bancario e finanziario, è insuscettibile di comportare gli effetti di nullità di cui all'art. 117, comma 6, TUB

Leggi dopo

Mala gestio degli amministratori e onere della prova

05 Agosto 2019 | di La Redazione

Tribunale di Palermo

Azione sociale di responsabilità

La violazione degli obblighi gravanti sugli amministratori, e quindi l'accertamento dell'inadempimento da parte di costoro agli obblighi imposti dalla legge e/o dall'atto costitutivo, costituisce presupposto necessario, ma non sufficiente per affermarne la responsabilità risarcitoria

Leggi dopo

La sospensione dei contratti bancari nel concordato

01 Agosto 2019 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Concordato preventivo

Rientrano nel novero dei contratti pendenti ex art. 169-bis l.fall., i contratti bancari qualificati dalla dottrina quali contratti innominati misti e caratterizzati dall'anticipazione di denaro e dall'obbligo della banca di incassare i crediti presso terzi, per poi eventualmente consentire la compensazione di partite contrapposte, in quanto, in tali rapporti...

Leggi dopo

Inefficace la cessione di quote societarie compiuta dal falsus procurator

30 Luglio 2019 | di La Redazione

Tribunale di Catanzaro

Rappresentanza nelle società di capitali

L’atto di cessione di quote societarie, concluso da un falsus procurator privo dei poteri di rappresentanza della società, è sottoposto ai principi di diritto comune della rappresentanza volontaria

Leggi dopo

La perdita di continuità aziendale non costituisce causa di scioglimento della società

25 Luglio 2019 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Continuità aziendale

La perdita della continuità aziendale non integra alcuna delle cause di scioglimento della società previste dall’art. 2484 c.c., neppure quella di cui al n. 2), relativa all’impossibilità di raggiungere l’oggetto sociale

Leggi dopo

Il venir meno della continuità aziendale non è causa di scioglimento

22 Luglio 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Continuità aziendale

Il venir meno della continuità aziendale non integra una causa legale di scioglimento della società, bensì piuttosto, a seconda che sia o meno reversibile, una situazione di insolvenza o crisi

Leggi dopo

Pagine