Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Diritto di controllo del socio non amministratore sulla gestione societaria

24 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Controllo interno nella s.r.l.

Il diritto soggettivo potestativo del socio non amministratore di s.r.l. a esercitare un penetrante controllo sulla gestione societaria, di cui all’art. 2476, comma 2, c.c., si estrinseca nel diritto a consultare la completa documentazione sociale...

Leggi dopo

Intestazione fiduciaria di quote sociali: la tutela solo obbligatoria del fiduciante

22 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Azioni e quote

In caso di intestazione fiduciaria di quote di una società a responsabilità limitata, il pactum fiduciae ha efficacia meramente obbligatoria tra le parti: qualora il fiduciario alieni le quote, in violazione di tale patto, il fiduciante non ha tutela reale e non può rivendicare il bene.

Leggi dopo

Intestazione fiduciaria di quote e conflitto sulla proprietà: no al sequestro

21 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Napoli

Azioni e quote

Non è ammissibile, per carenza del fumus della misura cautelare, il sequestro giudiziario di quote sociali, in caso di conflitto sulla titolarità, conseguente a un negozio fiduciario.

Leggi dopo

La liquidazione giudiziale dei fondi d’investimento multicomparto

17 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Fondi comuni di investimento

L’estensione della liquidazione giudiziale a tutto il fondo multicomparto, qualora lo stato d’insolvenza e di crisi investa un solo comparto, sarebbe contraria alla consistenza ontologia del comparto, alla sua unicità di politica di investimento e al postulato dell’autonomia patrimoniale di ciascun comparto.

Leggi dopo

Intestazione fiduciaria di partecipazioni: solo il fiduciario può impugnare le delibere viziate

16 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Azioni e quote

Nell’ipotesi di intestazione fiduciaria di quote o azioni societarie, nei rapporti esterni, dunque rispetto ai terzi ed alla società delle cui partecipazioni si tratta, deve considerarsi socio reale il soggetto fiduciario...

Leggi dopo

Conflitto d’interessi degli amministratori e denuncia al Tribunale

14 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Catanzaro

Denunzia al tribunale e controllo giudiziario sulla gestione

Nelle società per azioni, sussiste grave irregolarità, che legittima la denuncia al Tribunale ex art.2409 c.c., il conflitto di interessi dell’amministratore che comporti l’invalidità o irregolarità di delibere o atti dalle quali siano derivate perdite patrimoniali.

Leggi dopo

La società in house può accedere al concordato preventivo

13 Marzo 2017 | di La Redazione

Corte d'Appello de L'Aquila

Società in house

La società in house è assoggettabile a fallimento e può, quindi, accedere alla procedura di concordato preventivo.

Leggi dopo

Nullità di delibere assunte da assemblea straordinaria: presupposti

10 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Nullità delle deliberazioni di s.p.a.

Anche con riferimento alla dichiarazione di nullità di delibere assunte dall’assemblea in difetto di convocazione, ex art. 2379 c.c., opera la presunzione di conoscenza delle dichiarazioni ricettizie di cui all’art. 1335 c.c.

Leggi dopo

Predeterminazione nell’atto costitutivo delle cause di esclusione del socio di s.r.l.

09 Marzo 2017 | di La Redazione

Tribunale di Napoli

Esclusione del socio nella s.r.l.

Nelle società a responsabilità limitata l’esclusione del socio è prevista solo nelle ipotesi specifiche di giusta causa indicate dall’atto costitutivo, ai sensi dell’art. 2373-bis c.c.: occorre una specifica predeterminazione di fattispecie tipizzate di giusta causa, e ciò al fine di evitare un uso discrezionale di tale strumento.

Leggi dopo

Trust: vendita del capitale sociale e distribuzione della plusvalenza realizzata

07 Marzo 2017 | di La Redazione

CTR Marche

Trust e impresa

La vendita, da parte di un Trust, dell’intero capitale sociale con conseguente distribuzione di parte della plusvalenza realizzata in favore dei beneficiari dello stesso, è circostanza che denota la fittizietà del Trust.

Leggi dopo

Pagine