Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Azione di responsabilità degli amministratori della società in house

25 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Società partecipate

L’azione di responsabilità degli amministratori proposta da una società in house deve essere ricondotta alla giurisdizione della Corte dei Conti posto che l’ente in house non può ritenersi terzo rispetto alla P.A. controllante, dovendo al contrario essere considerato come uno dei servizi propri dell’amministrazione stessa, non sussistendo alcuna distinzione soggettiva tra socio pubblico e società in house.

Leggi dopo

Il socio non può agire contro l’amministratore per il danno riflesso

24 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Torino

Azioni individuali di responsabilità del socio o del terzo verso gli amministratori

L'azione individuale del socio nei confronti dell'amministratore di una società di capitali non è esperibile quando il danno lamentato costituisca solo il riflesso del pregiudizio al patrimonio sociale.

Leggi dopo

Responsabilità dell’amministratore tra scelte imprenditoriali e onere di diligenza

22 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Azione sociale di responsabilità

Il giudizio sulla diligenza dell’amministratore nell’adempimento del proprio mandato non può mai investire le scelte di gestione aziendale, pur se legate ad una evidente alea economica.

Leggi dopo

La convocazione dell’assemblea dei soci può avvenire via PEC

21 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Processo telematico

La posta elettronica certificata, consentendo l’invio di messaggi validi agli effetti di legge, permette al mittente la produzione della prova circa l’avvenuta consegna del messaggio e la certificazione del momento in cui è stato consegnato al destinatario.

Leggi dopo

Il commissario liquidatore incapace dopo la condanna penale decade dall’incarico

18 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Liquidazione coatta amministrativa

La pena accessoria dell’incapacità di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa comminata al commissario liquidatore comporta la decadenza dall’incarico, rilevabile anche d’ufficio.

Leggi dopo

La modifica dei diritti di partecipazione amministrativa legittima il recesso del socio dissenziente

17 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Diritto di recesso nella s.p.a.

Il diritto di recesso del socio di s.p.a., come risultante dalla riforma del 2003, risulta maggiormente aderente alla posizione del dissenso del socio di minoranza rispetto a modificazioni statutarie e ad altre vicende significative per l’assetto societario.

Leggi dopo

Approvazione del bilancio: compromettibilità in arbitri

15 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Bilancio d'esercizio

Il principio della non compromettibilità in arbitri delle delibere assembleari in materia di bilancio trova la sua ratio nell’inderogabilità dei principi normativi di redazione del bilancio, in quanto documento obbligatorio rivolto non solo ai soci ma alla generalità dei terzi, e non riguarda dunque i vizi relativi alla formazione della volontà assembleare, ma solo i vizi sostanziali di chiarezza e veridicità.

Leggi dopo

Revoca senza giusta causa del presidente del collegio sindacale di spa con partecipazione pubblica

14 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Napoli

Collegio sindacale di s.p.a.: nomina e composizione

Il provvedimento di revoca del presidente del collegio sindacale, operato dal socio pubblico, ha natura privatistica e ad esso deve applicarsi l’art. 2400, comma 2, c.c., con la conseguenza che la revoca è priva di efficacia finché non viene approvata dal Tribunale.

Leggi dopo

L'amministratore di s.r.l. che decide da sè il suo compenso compie grave irregolarità

11 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Amministratori di s.r.l.

La condotta dell'amministratore che procede autonomamente alla determinazione del proprio compenso costituisce una grave irregolarità, rilevante ai fini del disposto di cui all'art. 2476, comma 3, c.c.

Leggi dopo

Azioni proprie e quorum deliberativo

09 Settembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Titoli azionari

In tema di quorum deliberativo per le decisioni dell’assemblea straordinaria di società chiuse, le azioni proprie possono essere equiparate ad azioni astenute dalla votazione.

Leggi dopo

Pagine