Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Revocatoria della delibera straordinaria che modifica lo statuto di una società consortile

27 Novembre 2019 | di La Redazione

Corte d’Appello di Napoli

Consorzi e società consortili

È ammissibile l'azione revocatoria ordinaria della delibera straordinaria di modifica dello statuto sociale di una società consortile, consistita nel passaggio da una previsione statutaria in termini di obbligo per i soci consorziati di rimborsare annualmente alla società, in proporzione delle proprie quote socia...

Leggi dopo

Requisiti per l’annullamento dell’atto concluso dall’amministratore di s.r.l. in conflitto di interessi

25 Novembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Bolzano

Conflitto di interessi degli amministratori di s.r.l.

Nel caso in cui una società abbia prestato fideiussione in favore di un'altra società, il cui amministratore sia contemporaneamente amministratore della prima, l'esistenza di un conflitto d'interessi tra la società garante ed il suo amministratore, ai fini dell'annullabilità del contratto ai sensi dell’art- 2475-ter c.c., non può essere fatta discendere genericamente dalla mera coincidenza nella stessa persona dei ruoli di amministratore delle due società

Leggi dopo

Responsabilità dell’amministratore di s.r.l. per ammanchi nella cassa sociale

20 Novembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

L'azione di responsabilità esercitata dalla società a responsabilità limitata nei confronti dell'amministratore, ex art. 2476 c.c., intende accertare le responsabilità per i danni che conseguono dalla violazione dei doveri che gli incombono in relazione alla carica assunta.

Leggi dopo

Il contratto concluso dal rappresentante senza spendita del nome sociale non produce effetti verso la società

19 Novembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Rappresentanza nelle società di capitali

Nelle società di capitali, l’atto compiuto dal componente del c.d.a. in assenza di preventiva deliberazione dell’organo competente e senza la spendita del nome sociale, è equiparabile al negozio compiuto dal falsus procurator e non produce alcun effetto nei confronti della società salvo che non intervenga la successiva ratifica di quest'ultima.

Leggi dopo

Fallimento della supersocietà di fatto: serve la prova dell’insolvenza

14 Novembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Macerata

Società di fatto

Per la dichiarazione di fallimento di una società di fatto occorre accertare lo stato di insolvenza, non potendosi procedere l’estensione automatica del fallimento di uno dei soci.

Leggi dopo

Illegittimo il recesso del socio di società con durata superiore alla vita umana

11 Novembre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Diritto di recesso nella s.p.a.

Non è legittimo il recesso del socio, ex art. 2437, comma 3, c.c., da una società per azioni la cui durata ecceda la vita umana.

Leggi dopo

La decadenza sanzionatoria dei sindaci non è automatica

05 Novembre 2019 | di La Redazione

App. Catania

Collegio sindacale di s.p.a.: poteri, doveri e responsabilità

L'operatività della decadenza, nei casi di decadenza cd. sanzionatoria, di cui agli artt. 2404 e 2405 c.c., per mancata partecipazione del sindaco a due riunioni consecutive del collegio sindacale, o ad assemblee o adunanze del c.d.a. o del comitato esecutivo, non può essere automatica

Leggi dopo

Imprenditore fallito ed estensione del fallimento agli altri soci occulti

31 Ottobre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Fallimento in estensione

L’imprenditore dichiarato fallito ha legittimazione di fare accertare, in caso di società irregolare, che l’attività economica era riferibile non ad un imprenditore individuale, ma bensì ad ente collettivo, chiedendo l'estensione del fallimento ai soci illimitatamente responsabili, ai sensi dell’art. 147, comma 4 l. fall.

Leggi dopo

La celebre foto di Falcone e Borsellino non costituisce opera d’arte tutelabile

25 Ottobre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Diritto d'autore: disciplina generale

La fotografia quale opera d'arte, e come tale tutelabile ex artt. 2 e 87 ss. l.d.a., presuppone una lunga e accurata scelta, da parte del fotografo, del luogo, del soggetto, dei colori, dell'angolazione, dell'illuminazione, e si concretizza in uno scatto unico, irripetibile nel quale l'autore sintetizza la sua visione del soggetto.

Leggi dopo

I limiti dell'insolvenza prospettica

23 Ottobre 2019 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Crisi d'impresa e insolvenza

In base all’attuale legge fallimentare l’insolvenza che giustifica una declaratoria di fallimento deve essere attuale, e non semplicemente “prospettica”. È solo “prospettica” l’insolvenza che ancora non si sia verificata, ma di cui sia possibile prevedere l’insorgenza futura in un determinato arco temporale.

Leggi dopo

Pagine