Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Responsabilità degli amministratori per mala gestio: i limiti alla business judgement rule

28 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

Gli amministratori di una società di capitali sono tenuti ad agire in modo informato, ai sensi dell’art. 2381, ultimo comma, c.c., ed ogni decisione gestionale deve essere adottata con le cautele, le verifiche e le informazioni preventive richieste.

Leggi dopo

Diritto del socio a consultare i libri sociali: tutela d’urgenza e misure di coercizione indiretta

26 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Controllo interno nella s.r.l.

Nel caso una s.r.l. mantenga un atteggiamento ostruzionistico rispetto al diritto potestativo dei soci di consultare i libri sociali e ad estrarne copia, ai sensi dell’art. 2476, comma 2, c.c., può essere adottato il provvedimento d’urgenza, ex art. 700 c.p.c., nonché la disciplina di cui all’art. 614-bis c.p.c.

Leggi dopo

Il diritto di recesso nelle società quotate

23 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Diritto di recesso nella s.p.a.

Nelle s.p.a. con azioni scambiate nel mercato regolamentato, sussistono i presupposti per l’esercizio del diritto di recesso del socio qualora esso sia esercitato in modo conforme al principio di buona fede e non sia conseguenza di accordi tra i soci (ad esempio, come conseguenza di una rinuncia ad azioni, segnatamente di rinuncia all’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori).

Leggi dopo

Nulla la vendita di partecipazione in un’associazione non riconosciuta

22 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Associazioni non riconosciute

La natura non commerciale di un’associazione non riconosciuta comporta che la cessione a titolo oneroso della partecipazione sociale non sia ammissibile

Leggi dopo

Esercizio dei diritti sociali ed effetti del trasferimento della partecipazione sulla qualità di socio

21 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Controllo interno nella s.r.l.

In ambito endo-societario la qualità di socio va attribuita ai soggetti il cui atto di acquisto della partecipazione risulti iscritto nel Registro delle imprese, senza che tale qualità possa essere contestata -sempre a fini endo-societari quali l’esercizio dei diritti sociali, tra cui il diritto di voto e di controllo, ex art- 2476, comma 2, c.c.- dagli organi sociali

Leggi dopo

Non può essere sospesa l’esecuzione di delibera autoesecutiva che non produce più effetti

19 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Catanzaro

Impugnazione di delibere assembleari

Non può adottarsi provvedimento di sospensione di una delibera che non produce più effetti: non è, infatti, possibile sospendere l’esecuzione delle deliberazioni c.d. autoesecutive, di per sé insuscettibili di materiale esecuzione in quanto già produttive di effetti

Leggi dopo

La domanda di trasferimento coattivo di partecipazioni sociali non può essere iscritta nel r.i.

16 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Avellino

Quote di srl: emissione e circolazione

La domanda giudiziale, ex art. 2932 c.c., di trasferimento coattivo di una quota di partecipazione sociale non può essere iscritta nel registro delle imprese, in quanto nel vigente sistema di pubblicità d’impresa si rinviene un principio generale e fondamentale di tipicità degli atti soggetti ad iscrizione, che è immanente alla stessa funzione pubblicitaria.

Leggi dopo

Nullità della società per illiceità dell’oggetto sociale e pretese creditorie

14 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Palermo

Nullità della società

La nullità del contratto costitutivo di una s.p.a., una volta che la stessa sia stata iscritta nel registro delle imprese e che, formalmente costituita, abbia avviato la propria attività, si converte, ove sia oggetto dell’accertamento principale, in una causa di scioglimento dell’ente con effetti ex nunc

Leggi dopo

La disciplina sulla postergazione dei finanziamenti dei soci non è applicabile alle s.p.a.

13 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Finanziamenti e apporti spontanei dei soci

Non è applicabile la norma ex art. 2467 c.c. in tema di S.r.l. anche a società azionarie in quanto tale norma è stata concepita per essere applicata nell’ambito della S.r.l.

Leggi dopo

Sussistenza e fallimento di una holding occulta

12 Febbraio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Padova

Holding persona fisica

La holding personale ricorre ogni volta che una persona fisica agisca in nome proprio, per il perseguimento di un risultato economico ottenuto attraverso attività svolta professionalmente, con organizzazione e coordinamento dei fattori produttivi: il che consente la configurabilità di una autonoma impresa assoggettabile al fallimento, sia quando la suddetta attività si esplichi nella sola gestione del gruppo (c.d. holding pura), sia quado abbia natura ausiliaria o finanziaria (c.d. holding operativa). La ricostruzione non muta se si discuta di una holding resa in forma societaria invece che da una singola persona fisica.

Leggi dopo

Pagine