Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Il socio receduto non può chiedere la revoca degli amministratori ex art. 2476, comma 3

27 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Diritto di recesso nella s.r.l.

Nelle società a responsabilità limitata, la legittimazione a promuovere un’azione di responsabilità nei confronti degli amministratori per i danni derivanti dall’inosservanza degli obblighi posti a loro carico, nonché a richiederne la revoca, ex art. 2476, comma 3, c.c., spetta – oltre che alla società interessata - esclusivamente ai soggetti che rivestono la qualità di socio della società danneggiata dalle condotte di mala gestio degli amministratori.

Leggi dopo

L’azione revocatoria ordinaria di un conferimento d’azienda non è di competenza del Tribunale delle imprese

23 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Sezioni specializzate in materia di imprese

L’azione revocatoria ordinaria, ex art. 2901 c.c., avente ad oggetto un conferimento d’azienda, non rientra tra le materie assegnate alle Sezioni specializzate.

Leggi dopo

Convocazione dell’assemblea nella s.r.l. e revoca del liquidatore per giusta causa

22 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Assemblea di s.r.l.

La disciplina delle s.r.l. prevede che nel potere dei soci, che rappresentano almeno 1/3 del capitale sociale, di sottoporre gli argomenti di discussione all’assemblea, ex art. 2479 c.c., rientra anche, in via estensiva, il potere di convocazione diretta dell’assemblea su quegli stessi argomenti: non è, pertanto, necessario alcun provvedimento del Tribunale, non essendo prevista con riferimento alle s.r.l. una norma quale l’art. 2367 c.c. dettata per le s.p.a.

Leggi dopo

Ricorso abusivo al credito degli amministratori: la responsabilità concorrente delle Banche

20 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Prato

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

Nell’ambito di un’azione di responsabilità esercitata dal curatore di una società di persone fallita, ex art. 146 l. fall., gli istituti bancari, che hanno concesso finanziamenti alla società già in stato di insolvenza possono concorrere nel ricorso abusivo al credito degli amministratori della fallita, dando luogo ad una fattispecie di responsabilità extracontrattuale da contratto.

Leggi dopo

Il socio di s.r.l. può convocare l’assemblea, nell’inerzia degli amministratori

17 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Assemblea di s.r.l.

I soci titolari di un terzo del capitale sociale sono legittimati a convocare l’assemblea, e ciò ove anche lo statuto ne demandi la convocazione al solo organo gestorio.

Leggi dopo

Concordato preventivo: scissione per incorporazione elusiva dell’art. 163-bis l. fall.

16 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Catania

Scissione: effetti

Nell’ambito di una procedura concordataria, un’operazione straordinaria di scissione societaria per incorporazione risulta elusiva del procedimento competitivo previsto dall’art. 163-bis l.fall., e comporta l’inammissibilità della proposta di concordato.

Leggi dopo

Azione di responsabilità verso l’amministratore contumace e quantificazione del danno

15 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

Nel giudizio di merito instaurato dal curatore fallimentare con azione di responsabilità ex art. 146 l. fall., qualora l’amministratore convenuto rimanga contumace, questi deve essere ritenuto responsabile per gli inadempimenti ai doveri gestori addebitatigli dall’attore, non avendo assolto all’onere probatorio.

Leggi dopo

Aumento di capitale mediante compensazione: il limite della postergazione

14 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Aumento di capitale sociale a pagamento

L’obbligo del socio di conferire in danaro il valore delle azioni sottoscritte in occasione di un aumento di capitale è un debito pecuniario, che può essere estinto per compensazione con un credito pecuniario, liquido, certo, ed esigibile, vantato dal medesimo socio nei confronti della società.

Leggi dopo

Tipicità delle cause di esclusione del socio di s.r.l.

13 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Napoli

Esclusione del socio nella s.r.l.

Nelle società a responsabilità limitata l’esclusione del socio può essere disposta dall’assemblea solo se l’atto costitutivo prevede cause specifiche, individuate e circoscritte. A tal fine, deve ritenersi nulla la clausola che preveda “l’esclusione del socio che si rende gravemente inadempiente alle obbligazioni che derivano dalla legge o dallo statuto”.

Leggi dopo

Rapporti conflittuali nella gestione dell’azienda e denunzia al Tribunale

10 Febbraio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Denunzia al tribunale e controllo giudiziario sulla gestione

In presenza di una complessiva negligente irragionevolezza dell’organo gestorio nelle relazioni con il c.d. capitale umano dell’azienda appare legittimo il ricorso alla denunzia al tribunale, ex art. 2409 c.c.

Leggi dopo

Pagine