Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Controllo notarile sulla regolare costituzione dell’assemblea

14 Dicembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Assemblea di s.r.l.

In tema di aumento del capitale sociale ed in analogia con le tutele previste dall’art. 2329 c.c. per la costituzione della società di capitali, assume rilevanza l’interesse dei terzi a poter fare ragionevolmente affidamento su un livello minimale di tutela preventiva in relazione alla stabilità della delibera.

Leggi dopo

Tutela del know how: il requisito della segretezza e della protezione delle informazioni aziendali

11 Dicembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Know how

Ai fini della tutela del know how aziendale, l’art. 98 D.Lgs. n. 30/2005 (c.p.i.) richiede la contemporanea sussistenza di tre requisiti: che le informazioni aziendali e le esperienze tecnico-industriali, comprese quelle commerciali, siano segrete, che siano suscettibili di avere un valore economico e che siano sottoposte, dalle persone al cui legittimo controllo sono soggette, a misure ragionevolmente idonee a mantenerle segrete...

Leggi dopo

Impugnazione del bilancio: onere di specifica allegazione

09 Dicembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Bilancio d'esercizio

In caso di impugnazione della delibera di approvazione del bilancio d’esercizio, il socio deve dimostrare di aver subito un pregiudizio a causa del difetto di chiarezza, veridicità e correttezza di una o più voci contabili.

Leggi dopo

Esclusione del socio della cooperativa

07 Dicembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Società cooperative

Laddove l’atto costitutivo della società cooperativa contenga formule generali ed elastiche in relazione all’esclusione del socio, la delibera di esclusione deve contenere una specifica motivazione che consenta al socio di proporre opposizione e al giudice di valutare la proporzionalità della decisione rispetto alla condotta contestata.

Leggi dopo

Cessione di quote sociali e competenza

03 Dicembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Napoli

Sezioni specializzate in materia di imprese

La ratio dell’istituzione della Sezione Specializzata risiede nella necessità di devolvere alla stessa le sole cause strettamente incidenti sul rapporto societario, inteso nella sua struttura costitutiva, emergendo in tali cause un’indubbia specialità del giudizio.

Leggi dopo

Opposizione alla fusione e rischio per le ragioni creditorie

30 Novembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Fusione: opposizione dei creditori

La natura del contenzioso in tema di opposizione alla fusione da parte dei creditori comporta la sospensione dell’efficacia della decisione e, in caso di istanza cautelare volta ad ottenere l’autorizzazione a procedere all’operazione nonostante l’effetto sospensivo prodotto, implica la valutazione della fondatezza delle ragioni dell’opposizione.

Leggi dopo

L’uso del patronimico nell’insegna e il rischio di confusione

27 Novembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Trani

Insegna

In presenza di due società aventi un identico patronimico, sia pur posposto rispetto al cuore della ditta, un identico oggetto ed una medesima sede, anche il cliente più avveduto può essere tratto in inganno, specialmente nella determinante fase iniziale dell'avvicinamento all'impresa

Leggi dopo

Nullità della delibera di approvazione del bilancio e compenso degli amministratori

26 Novembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Bilancio d'esercizio

Le disposizioni codicistiche sulla redazione del bilancio hanno natura imperativa, conseguentemente la delibera con la quale venga approvato il bilancio in modo difforme rispetto ai principi normativi deve ritenersi nulla per illiceità dell’oggetto ex art. 2379 c.c.

Leggi dopo

Nessuna incompatibilità tra scissione societaria e concordato preventivo

24 Novembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Ravenna

Scissione: progetto

Non vi è incompatibilità fra procedura concorsuale concordataria e prospettata operazione straordinaria di scissione societaria parziale post omologazione. Tale piano, prevedendo la prosecuzione dell’attività caratteristica come diretta sino alla omologazione e, successivamente, al verificarsi della ipotizzata scissione parziale, in capo alla società scissa, rientra pienamente nell’ambito di applicazione dell’art. 186-bis l. fall.

Leggi dopo

Diritto di recesso dalla società consortile e liquidazione della quota

20 Novembre 2015 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Consorzi e società consortili

Le società consortili sono disciplinate dalle norme societarie che qualificano il tipo sociale prescelto, salvi eventuali temperamenti ai sensi dell’art. 2615-ter, comma 2, c.c. dipendenti dallo scopo consortile e apportati della disciplina statutaria.

Leggi dopo

Pagine