Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Responsabilità degli amministratori per mala gestio

12 Febbraio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Azione sociale di responsabilità

Accanto alla responsabilità dell’amministratore per mala gestio, sia esso amministratore unico, amministratore delegato o membro del consiglio di amministrazione, possono individuarsi responsabilità concorrenti di altri soggetti.

Leggi dopo

Aumento del capitale sociale e conflitto di interessi

09 Febbraio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Torino

Aumento di capitale sociale a pagamento

Non sussiste alcun conflitto di interessi invalidante nella manifestazione di voto del socio di maggioranza ed amministratore unico della società avente ad oggetto la delibera di aumento del capitale sociale, necessaria per far fronte alle conseguenze economiche derivanti da gravi reati e inottemperanze amministrative a carico del medesimo socio-amministratore.

Leggi dopo

Operazioni sul capitale e abuso della maggioranza

05 Febbraio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Riduzione reale del capitale sociale

La decisione assembleare di riduzione del capitale tramite annullamento delle azioni è viziata per mancanza di informazione ai soci laddove le ragioni e le modalità dell’operazione non risultavano indicate nell’avviso di convocazione, né tantomeno esplicate durante l’assemblea.

Leggi dopo

Società di un medesimo gruppo: imputazione dei rapporti di lavoro

02 Febbraio 2016 | di La Redazione

Corte d'appello L'Aquila

Gruppi di società

Tra imprese appartenenti allo stesso gruppo gli obblighi nascenti da un rapporto di lavoro intercorso tra un lavoratore e una di esse sono imputabili anche alle altre solo se vi sia una simulazione o una preordinazione in frode alla legge del “frazionamento di un'unica attività” tra i vari soggetti del collegamento economico funzionale.

Leggi dopo

Scioglimento della cooperativa e scopo mutualistico

29 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Società cooperative

In tema di società cooperative, pur dovendo tenere distinti i diritti e gli obblighi derivanti dal rapporto sociale e quelli derivanti dal rapporto mutualistico, sussiste un innegabile collegamento tra i due rapporti con la conseguente cessazione del rapporto mutualistico laddove il rapporto sociale sia cessato.

Leggi dopo

Affitto di ramo d’azienda: quale sorte in caso di concordato?

28 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Udine

Concordato preventivo

Nel procedimento competitivo di concordato preventivo, l'affitto del ramo di azienda ed il contratto estimatorio con l'attuale affittuario si sciolgono di diritto al momento dell'eventuale aggiudicazione ad un soggetto diverso.

Leggi dopo

Rapporto tra direttore generale e c.d.a.

25 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Direttori generali e dirigenti amministrativi

In tema di società di capitali, il direttore generale non ha il compito di vigilare sull’operato dei componenti il consiglio di amministrazione, rivestendo egli un ruolo subordinato a quello del consiglio di amministrazione medesimo.

Leggi dopo

Controversie societarie e arbitrato

22 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Palermo

Arbitrato societario

Le controversie aventi ad oggetto l’impugnazione di delibere di approvazione del bilancio sociale non possono essere devolute alla competenza di arbitri, vertendo su diritti indisponibili per i quali la protezione è assicurata dalla predisposizione di norme inderogabili.

Leggi dopo

Società di fatto tra una s.r.l. e una s.a.s.: ammissibilità del fallimento in estensione

21 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Como

Società di fatto

La configurabilità di una società di fatto composta da società di capitali e società di persone può essere ammessa solo nei limiti di cui all’art. 2361 c.c. ovvero solo in presenza di deliberazione assembleare e di espressa indicazione nella nota integrativa del bilancio.

Leggi dopo

Bilancio finale di liquidazione e tutela dei creditori

19 Gennaio 2016 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Scioglimento delle società di capitali

L’art. 2492 c.c. riserva esclusivamente ai soci l’azione di reclamo avverso il bilancio finale di liquidazione, quale strumento endo-societario diretto a far emergere contestazioni rispetto all’attività liquidatoria. I creditori sociali non sono invece legittimati ad alcun rimedio oppositivo a tutela della loro garanzia generica rappresentata dal patrimonio sociale.

Leggi dopo

Pagine