Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Esenzione da fallimento di società inattiva: computo del triennio ex art. 1 l. fall.

24 Aprile 2014 | di La Redazione

Tribunale di Asti

Fallimento

I presupposti richiesti dal secondo comma dell’art. 1 l. fall. ai fini dell’esenzione del fallimento devono sussistere “nei tre esercizi antecedenti alla data di deposito del fallimento”.

Leggi dopo

Società cancellata dal Registro delle imprese: la domanda di concordato è inammissibile

22 Aprile 2014 | di La Redazione

Tribunale di Padova

Concordato preventivo

La norma contenuta nell’art. 10 l. fall. secondo la quale “gli imprenditori individuale e collettivi possono essere dichiarati falliti entro un anno dalla cancellazione del registro delle imprese” è una norma eccezionale, essendo la regola l’impossibilità, per una società non più esistente a causa della cancellazione dal registro delle imprese, di intraprendere una causa o di esservi convenuta.

Leggi dopo

Non è prededucibile il credito del subappaltatore pubblico di società fallita

17 Aprile 2014 | di La Redazione

Tribunale di Pavia

Fallimento

La ratio dell’art. 118, comma 3, Cod. Appalti consiste sia nella tutela della posizione dei subappaltatori, i cui crediti sono garantiti direttamente mediante pagamento della stazione appaltante (o indirettamente, tramite controllo della certificazione confessoria dell’avvenuto pagamento da parte dell’appaltatore – fatture quietanzate), sia nella tutela della stazione appaltante stessa, non esposta ad eventuali doppi pagamenti.

Leggi dopo

Pagine