Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Il diritto di accesso dei soci non amministratori di s.r.l.

29 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Venezia

Controllo interno nella s.r.l.

Ai soci non amministratori di s.r.l. spetta, ex art. 2476, comma 2, c.c., il diritto di ricevere notizie sullo svolgimento degli affari sociali, nonché di consultare i libri sociali e la documentazione gestoria.

Leggi dopo

La competenza cautelare del Tribunale in pendenza di giudizio arbitrale

27 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Arbitrato societario

In presenza di una clausola compromissoria che devolva ad arbitrato una controversia avente ad oggetto la validità di delibere assembleari, compete agli arbitri anche il potere di disporre la sospensione dell’efficacia della delibera. Tuttavia, al fine di garantire la tutela cautelare nelle more del giudizio arbitrale, deve riconoscersi la competenza del Giudice ordinario

Leggi dopo

Conflitto di interessi solo se il socio persegue interessi extrasociali, in danno alla società

24 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Invalidità delle decisioni dei soci di s.r.l.

In tema di deliberazioni assembleari, il conflitto di interessi, ex art. 2479-ter, comma 2, c.c., non rappresenta ex se una condizione in grado di inficiare la votazione, ma ai fini dell’invalidità occorre anche che la delibera possa arrecare un danno, anche potenziale, alla società.

Leggi dopo

Impugnazione di delibere negative per abuso di potere della maggioranza

23 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Abuso del diritto

È invalida, e può essere annullata, una deliberazione assembleare, pur adottata dai soci nelle forme legali e con le maggioranze prescritte, che risulti arbitrariamente preordinata dai soci di maggioranza per perseguire interessi divergenti da quelli societari ovvero per ledere i diritti dei singoli partecipanti.

Leggi dopo

Valenza sanante dell’iscrizione nel registro delle imprese di una trasformazione

20 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Registro delle imprese

La pubblicità, a mezzo dell’iscrizione nel registro delle imprese, di un atto di trasformazione societaria ha valenza c.d. sanante o conservativa, ai sensi dell’art. 2500-bis c.c. e non può, pertanto, disporsi la cancellazione dell’iscrizione, ex art. 2191 c.c.

Leggi dopo

Azione di responsabilità del socio contro l’amministratore di s.r.l.

13 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Azioni di responsabilità verso amministratori e soci di s.r.l.

L’addebito di colpa dell’amministratore non risulta fondato se sia provato che la società sia stata in grado di procurarsi idoneo finanziamento grazie al quale adempiere all’obbligazione assunta.

Leggi dopo

L’accertamento dell’insolvenza di una banca in l.c.a.

07 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Treviso

Crisi bancarie

In tema di crisi bancarie, lo stato di liquidazione di una banca impone che l'accertamento dell'insolvenza avvenga secondo una impostazione patrimonialistica, dato che l'impresa ha imboccato la strada verso la propria dissoluzione. Bisogna verificare quindi, in termini di probabilità, secondo il metodo della prognosi postuma, se la liquidazione del patrimonio della banca consente di soddisfare regolarmente tutti i creditori.

Leggi dopo

Esclusa la sospensione della delibera per abuso di maggioranza senza elementi e indizi concreti

03 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Impugnazione di delibere assembleari

È da rigettare il ricorso, proposto dal titolare di una partecipazione sociale, finalizzato a chiedere la sospensione delle delibere assunte dalla assemblea dei soci aventi ad oggetto il mandato, conferito all’organo amministrativo, a vendere l’unica azienda ad un offerente già individuato, qualora lo stesso non fornisca validi ed univoci elementi probatori in punto di dimostrazione sia dell’asserita mancanza di chiarezza delle indicazioni fornite dall’organo amministrativo con riferimento alla situazione economica e finanziaria della società, sia della paventata condotta di abuso di maggioranza (cessione sottocosto dell’azienda ad una società riconducibile ad alcuni soci).

Leggi dopo

Il soddisfacimento di interessi extrasociali legittima l’annullamento della delibera sociale

01 Agosto 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Interessi degli amministratori nelle società di capitali

La delibera adottata da una società di capitali può essere annullata per conflitto di interessi, ex art. 2373 c.c. nelle s.p.a., ovvero art. 2479 ter, comma 2, c.c. nelle s.r.l., quando, oltre all’esistenza di tale circostanza, si ravvisino altre due distinte condizioni, che devono ricorrere entrambe: la decisività del voto espresso dal socio in conflitto di interessi e la dannosità, almeno potenziale, della deliberazione medesima per la società.

Leggi dopo

La denuncia al Tribunale in presenza di clausola compromissoria

30 Luglio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Denunzia al tribunale e controllo giudiziario sulla gestione

Il Tribunale è competente a decidere sul ricorso ex art. 2409 c.c. anche nell'ipotesi in cui sia presente nello statuto della società una clausola compromissoria che devolva ad un collegio arbitrale le controversie tra soci ed amministratori.

Leggi dopo

Pagine