Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Il venir meno del pactum fiduciae quale giusta causa per la revoca dell’amministratore

24 Maggio 2019 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Anche gli amministratori di una s.r.l. possono essere revocati senza giusta causa, in applicazione analogica di quanto espressamente previsto, per le s.p.a., dall’art. 2383, comma 3, c.c.: l’assenza di una giusta causa comporta per la società un onere risarcitorio.

Leggi dopo

L’amministratore revocato non conserva poteri gestori

19 Febbraio 2019 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Sono illegittimi gli atti di gestione compiuti dall’amministratore revocato, ancorchè ex lege, per effetto dell’adozione della deliberazione autorizzativa di un’azione di responsabilità nei suoi confronti: la revoca dell’amministratore importa un’ipotesi di cessazione dell’organo gestorio.

Leggi dopo

La revoca cautelare dell’amministratore è strumentale all’azione di responsabilità

10 Dicembre 2018 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

La domanda cautelare di revoca dell’amministratore di una s.r.l., intrapresa dal socio ex art. 2476, comma 3, c.c., è strumentale all’azione di responsabilità prevista dal primo comma del medesimo articolo.

Leggi dopo

L’insindacabilità delle scelte gestorie degli amministratori

11 Maggio 2018 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Non sono sindacabili le scelte gestorie compiute dall’amministratore di una società di capitali, salvo il caso di abuso consistente nell’aver perseguito un obiettivo totalmente estraneo all’interesse sociale

Leggi dopo

L’inottemperanza a specifici obblighi degli amministratori non giustifica di per sé il risarcimento

18 Aprile 2018 | di La Redazione

Tribunale di Bologna

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

La violazione degli obblighi incombenti sugli amministratori rappresenta un presupposto necessario ma non esauriente, ai fini della condanna specifica per responsabilità risarcitoria, a carico degli amministratori inadempienti di società di capitali

Leggi dopo

Nomina giurisdizionale di un curatore speciale in caso di stallo del c.d.a

08 Marzo 2018 | di La Redazione

Tribunale di Genova

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

Può essere nominato dal Tribunale un curatore speciale della società, ex art. 78 c.p.c., quando vi sia uno stallo decisionale per una situazione di conflitto tra i soci che abbia condotto alla paralisi dell’organo amministrativo.

Leggi dopo

Decadenza automatica dell’amministratore e ininfluenza della successiva riabilitazione

13 Ottobre 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

L’iscrizione della decadenza di un soggetto dalla carica di amministratore, effettuata ai sensi dell’art. 2382 c.c. a seguito di condanna penale, non può essere cancellata d’ufficio, ex art. 2191 c.c., dopo l’estinzione della pena e la conseguente revoca delle pene accessorie

Leggi dopo

La domanda cautelare di revoca dell’amministratore non è strumentale all’azione di merito

22 Giugno 2017 | di La Redazione

Tribunale di Milano

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

La domanda cautelare di revoca dell’amministratore di s.r.l., ai sensi dell’art. 2476, comma 3, c.c., non è accessoria né strumentale ad un’azione di merito volta ad accertare la responsabilità, avendo le due azioni un’ontologica e irriducibile diversità di causae petendi e petita.

Leggi dopo

Il diritto soggettivo al compenso dell’amministratore non giustifica l’autoliquidazione

23 Maggio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

In tema di compenso dell’amministratore, al fine di superare la presunzione di onerosità, la clausola statutaria deve prevedere espressamente la gratuità dell’incarico e non presentare margini di ambiguità sul punto.

Leggi dopo

Divieto di concorrenza: l’attività dell’amministratore dev’essere sistematica

22 Maggio 2017 | di La Redazione

Tribunale di Roma

Amministratori di s.p.a.: nomina, revoca e compensi

In tema di divieto per l’amministratore di società di capitali di esercitare “attività” concorrenziale con l’attività svolta dalla società, non si configura la violazione di tale divieto se l’attività posta in essere è “episodica” .

Leggi dopo

Pagine