Nuova Guida BankItalia sulla Centrale dei rischi

03 Gennaio 2019 | Banca d'Italia | di Fabio Fiorucci

Centrale dei rischi

Le attuali disposizioni di trasparenza bancaria di Banca d'Italia, nella parte dedicata alla Pubblicità e informazione precontrattuale (Sez. III) prevedono, tra l'altro, che gli intermediari mettano a disposizione della clientela appositi documenti (“Guide”)

Leggi dopo

Modifica al Regolamento Emittenti per Pmi ed emittenti strumenti finanziari diffusi

28 Dicembre 2018 | Consob | di Alberto Gafforio

Società quotate

La Consob, con delibera 20621 del 10 ottobre 2018, ad esito di una consultazione pubblica con il mercato, ha modificato il Regolamento emittenti (Re) in materia di disposizioni attuative della definizione di emittenti azioni quotate “Pmi” e disciplina applicabile agli emittenti strumenti finanziari diffusi tra il pubblico in misura rilevante.

Leggi dopo

Governance dei prodotti bancari: in G.U. le disposizioni Bankitalia

24 Dicembre 2018 | Banca d'Italia | di La Redazione

Contratti bancari nell'impresa

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 294 del 19 dicembre scorso il provvedimento Banca d’Italia del 5 dicembre 2018 recante “Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari - correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”.

Leggi dopo

Consob determina i parametri peri i controlli sulle società quotate per il 2018

18 Dicembre 2018 | Consob | di Alberto Gafforio

Società quotate

La Consob, con delibera 20649 del 30 ottobre, ha determinato, per il 2018, i parametri previsti dall’art. 89-quater del Regolamento emittenti, rappresentativi del rischio per la correttezza e la completezza delle informazioni finanziarie diffuse al mercato, ai fini dell’individuazione dell’insieme degli emittenti quotati i cui documenti sono sottoposti a controllo.

Leggi dopo

Esma proroga le restrizioni sui contratti per differenza e su opzioni binarie

13 Dicembre 2018 | Esma | di Alberto Gafforio

Intermediari finanziari

L'Esma ha prorogato le restrizioni nella commercializzazione, distribuzione o vendita di contratti per differenza (Cfd) e opzioni binarie agli investitori retail

Leggi dopo

Il punto di vista di Bankitalia sul nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza

11 Dicembre 2018 | Banca d'Italia | di Fabio Fiorucci

Fallimento

Bankitalia ha diffuso un interessante documento sullo schema di decreto legislativo recante Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza, focalizzato sui contenuti principali e qualificanti della riforma, con particolare riferimento ai profili di interesse per l’Istituto di vigilanza.

Leggi dopo

Assonime risponde alla consultazione Consob sul Regolamento MAR

07 Dicembre 2018 | Assonime | di La Redazione

Manipolazione del mercato

Assonime risponde alla consultazione avviata dalla Consob sull'adeguamento delle prassi di mercato ammesse al regolamento sugli abusi di mercato, Regolamento UE n. 596/2014, c.d. "MAR"

Leggi dopo

Consob segnala avvio dei ristori su Banche venete e in risoluzione

04 Dicembre 2018 | Consob | di Alberto Gafforio

Crisi bancarie

Con l’entrata in vigore del cosiddetto decreto “Milleproroghe”, il 22 settembre 2018, è possibile ottenere un ristoro pari al 30% dell’importo riconosciuto dall’Arbitro per le controversie finanziarie (Acf), con un tetto di 100.000 euro (art. 11, comma 1-bis, d.l. 91/2018, convertito con la l. n. 108/2018).

Leggi dopo

Linee guida BCE per le banche sulla gestione del capitale e della liquidità

30 Novembre 2018 | BCE | di La Redazione

Intermediari finanziari

La BCE ha pubblicato la versione definitiva delle guide per le banche sulle aspettative in merito alla gestione interna del capitale e della liquidità

Leggi dopo

Le azioni riscattande

28 Novembre 2018 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Azioni riscattabili

Secondo la massima n. 67/2018 del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Pistoia e Prato, è possibile la creazione di azioni “riscattande”, ossia di una categoria di azioni che incorpora il diritto di ottenere il loro acquisto (inteso come “opzione put”) da parte della società o degli altri soci.

Leggi dopo

Pagine