Categorie di quote e limitazione dei diritti di controllo

12 Luglio 2019 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Quote di srl: emissione e circolazione

Secondo l’orientamento del Consiglio Notarile di Milano (massima n. 176) e quello del Consiglio Notarile di Firenze già espresso in tema di start up (massima 41/2014) e di PMI innovative (massima 63/2016), è legittima nelle s.r.l. PMI - in presenza di organo di controllo - la creazione di categorie di quote con limitazione o esclusione della facoltà di informazione e consultazione di cui all’art. 2476, comma 2, c.c.

Leggi dopo

Categorie di quote e diritto di voto

01 Luglio 2019 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Quote di srl: emissione e circolazione

Ai sensi dell’art. 26, comma 3, del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, è legittima anche nell’atto costitutivo di s.r.l. PMI, la creazione di categorie di quote prive di diritti di voto o che attribuiscono al socio diritti di voto in misura non proporzionale alla sua partecipazione o, ancora, diritti di voto limitati a particolari argomenti o subordinati al verificarsi di particolari condizioni non meramente potestative.

Leggi dopo

Contenuto delle categorie di quote: autonomia statutaria e limiti

17 Giugno 2019 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Quote di srl: emissione e circolazione

L’art. 26, comma 2, D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, nella sua versione attuale, riconosce anche alle s.r.l. PMI la possibilità nell’atto costitutivo di creare categorie di quote fornite di diritti diversi e di determinarne liberamente il contenuto nei limiti imposti dalle legge.

Leggi dopo

Categorie di quote: principio dell’unicità o standardizzazione

04 Giugno 2019 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Quote di srl: emissione e circolazione

L’art. 26 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 (modificato dalla L. 21 giugno 2017, n. 96) ha esteso le rilevanti deroghe al diritto societario - prima limitate alle start up e PMI innovative - anche alle s.r.l. PMI non innovative

Leggi dopo

Le azioni riscattande

28 Novembre 2018 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Azioni riscattabili

Secondo la massima n. 67/2018 del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Pistoia e Prato, è possibile la creazione di azioni “riscattande”, ossia di una categoria di azioni che incorpora il diritto di ottenere il loro acquisto (inteso come “opzione put”) da parte della società o degli altri soci.

Leggi dopo

La possibilità di creare quote “riscattande”

14 Novembre 2018 | Massime e Studi notarili | di Giancarlo Maniglio

Azioni riscattabili

Il recentissimo Orientamento I.N.2 della Commissione Società del Consiglio Notarile delle Tre Venezie consente di discutere, brevemente, delle cc.dd. categorie di quote nelle PMI e della possibilità di inserire in statuto quote riscattabili e quote cc.dd. riscattande.

Leggi dopo

Le partecipazioni sociali a tempo

24 Ottobre 2018 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Categorie di azioni

Il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Pistoia e Prato, con la massima n.66/2018, sancisce l’ammissibilità della previsione statutaria di un termine di durata apposto alla singola partecipazione sociale, configurando così “azioni a tempo” o “quote a tempo”.

Leggi dopo

Liquidazione del socio receduto nelle società di persone, contestuale aumento di capitale e art. 2306 c.c.

08 Ottobre 2018 | Massime e Studi notarili | di Francesca Maria Bava

Scioglimento del rapporto sociale nelle società di persone

Il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Firenze, Pistoia e Prato considera la possibilità che la liquidazione del socio receduto nelle società di persone avvenga mediante risorse conferite appositamente dagli altri soci.

Leggi dopo

Azioni riscattande, prezzo di vendita e patto leonino

19 Aprile 2018 | Massime e Studi notarili | di Federico Favilli

Azioni riscattabili

La massima esposta in data 2 marzo 2018 da parte dell’Osservatorio Società del Consiglio Notarile di Firenze, Pistoia e Prato, in corso di pubblicazione, ci consente una breve riflessione e sintesi in materia di azioni riscattabili in generale.

Leggi dopo

La clausola di earn-out nell’aumento di capitale

03 Aprile 2018 | Massime e Studi notarili | di Giancarlo Maniglio

Aumento di capitale sociale a pagamento

La Commissione Società del Consiglio Notarile di Milano (massima n. 170 del 7 novembre 2017) ha ritenuto applicabile all’aumento di capitale sociale una clausola tipica di un SPA (sale and purchase agreeement): la clausola di earn-out.

Leggi dopo

Pagine