nuovo-codice-crisi-impresa-insolvenza
Focus Focus

Le modifiche al Codice Civile per la nomina di un organo di controllo o di un revisore nelle s.r.l.

30 Luglio 2019 | di Claudio Sottoriva, Andrea Cerri

Organo di controllo nella s.r.l.

Con la conversione in legge del decreto legge "Conversione in legge, con modificazioni, del d.l. 18 aprile 2019, n. 32, recante disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici" (legge 14 giugno 2019, n. 55) sono state nuovamente modificate le soglie per l’obbligo di nomina degli organi di controllo o di revisione legale dei conti nelle società a responsabilità limitata di cui all’art. 2477 c.c.

Leggi dopo
News News

Alcune proposte di modifica del Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza

16 Luglio 2019 | di La Redazione

Assetti organizzativi dell'impresa

Il Centro di Ricerca interdipartimentale su Impresa, Sovraindebitamento e Insolvenza (CRISI) dell’Università degli Studi di Torino ha formulato alcune osservazioni e proposte di modifica al Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza

Leggi dopo
Focus Focus

Brevi note sulla “gestione esclusiva dell’impresa” da parte degli amministratori di s.r.l.: distribuzione del potere decisionale e doveri gestori

16 Luglio 2019 | di Giuseppe Rescio

Assetti organizzativi dell'impresa

Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) ha modificato diverse norme del Codice civile, tra queste l’art. 2475 c.c., il cui nuovo primo comma ora dispone che “la gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’art. 2086, secondo comma, c.c. e spetta esclusivamente agli amministratori, i quali compiono le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale”.

Leggi dopo
Focus Focus

La rinuncia alla domanda di accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza

27 Giugno 2019 | di Girolamo Lazoppina

Crisi d'impresa e insolvenza

Il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza disciplina espressamente l’ipotesi della cosiddetta “desistenza” dalla dichiarazione di fallimento introducendo, all’art. 43, l’ipotesi di rinuncia alla domanda di accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza di cui all’art. 40 dello stesso Codice.

Leggi dopo
Focus Focus

L’attività del collegio sindacale alla luce del codice della crisi e dell’insolvenza

19 Giugno 2019 | di Alessandro Ireneo Baratta, Orazio Lauri

Organo di controllo nella s.r.l.

Il codice della crisi attraverso la modifica dell’art. 2477 oltre ad incrementare il numero di società che dovranno essere dotate di organo di controllo, ha altresì introdotto, con l’art. 14, nuovi doveri e responsabilità a carico del sindaco o del revisore.

Leggi dopo
News News

Lo Sblocca Cantieri è legge

14 Giugno 2019 | di La Redazione

Organo di controllo nella s.r.l.

Il decreto Sblocca Cantieri è legge: la Camera ha approvato ieri la conversione del d.l. 32/2019

Leggi dopo
Focus Focus

Le ulteriori modifiche dei parametri per l’obbligatorietà dell’organo di controllo nelle s.r.l.

13 Giugno 2019 | di Claudio Sottoriva, Andrea Cerri

Organo di controllo nella s.r.l.

La Camera dei deputati ha iniziato l’esame del ddl S. 1248. - "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32, recante disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici" approvato dal Senato in data 7 giugno 2019 (approvato dal Senato). Il ddl di conversione prevede, tra l’altro (all’art. 2-bis), la modifica del secondo e del terzo comma dell’art. 2477 c.c. relativo alla nomina dei revisori e del collegio sindacale nelle s.r.l.

Leggi dopo
Focus Focus

Sistemi di allerta: la responsabilità in capo a soci, amministratori e organi di controllo

04 Giugno 2019 | di Paolo Scapolo

Strumenti di allerta

A valle della crisi sistemica generatasi a cavallo della prima decade del millennio e della conseguente esperienza maturata nel corso di questi ultimi anni dagli addetti ai lavori in materia di concordati preventivi e fallimenti, è emersa la scarsa propensione della legge fallimentare a dare risposte adeguate alle esigenze di emersione anticipata della crisi. Attraverso il d.lgs. 12 gennaio 2019 n.14 il legislatore è intervenuto con l’intento di colmare tali lacune: il nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza si contraddistingue per l’introduzione della procedura d’allerta e di composizione assistita della crisi.

Leggi dopo
Focus Focus

La quantificazione del danno da responsabilità degli amministratori al verificarsi di una causa di scioglimento

30 Maggio 2019 | di Bianca Caruso

Azione sociale di responsabilità

Il nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza interviene anche in tema di responsabilità degli amministratori. Tra le modifiche di maggior rilievo vi è l’esplicitazione dei criteri per la quantificazione del danno risarcibile dall’amministratore in caso di responsabilità occorsa al verificarsi di una causa di scioglimento.

Leggi dopo
Focus Focus

Early warning, allerta e probability of default nel nuovo Codice della crisi d’impresa

24 Maggio 2019 | di Stefano Bastianon

Crisi d'impresa e insolvenza

Il nuovo Codice della crisi e dell’insolvenza (CCI) definisce lo stato di crisi in termini di probabilità di futura insolvenza (c.d. probability of default). Per tale ragione, la corretta individuazione dello stato di crisi presuppone che i dati e le informazioni relative all’impresa non siano valutati ed analizzati unicamente in chiave storica, ma formino oggetto di un approccio prospettico necessariamente previsionale (forward-looking) in grado di cogliere tempestivamente i segnali di quella difficoltà economico e finanziaria che, ove non opportunamente corretta, può trasformarsi in insolvenza conclamata. In questa prospettiva devono essere lette le nuove disposizioni che disciplinano, sul piano oggettivo e soggettivo, la procedura di allerta.

Leggi dopo

Pagine