nuovo-codice-crisi-impresa-insolvenza
Focus Focus

Il nuovo art. 2486, comma 3, c.c.: background, profili di continuità e di innovazione, impatto processuale

14 Ottobre 2019 | di Luciano Castelli, Silvia Monti

Azione sociale di responsabilità

Il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, recante il “Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza”, ha introdotto un nuovo terzo comma dell’art. 2486 c.c., volto a regolare la quantificazione e la prova del danno derivante dalle condotte sanzionate dalla disposizione. Il presente contributo, dopo alcuni brevi cenni alle modifiche apportate alla disciplina civilistica in tema di impresa dal recente intervento legislativo, analizza i profili di continuità e di innovazione della novella e ne prospetta il possibile impatto sui giudizi pendenti al 16 marzo 2019, ossia dalla data di entrata in vigore, e successivamente instaurati.

Leggi dopo
Focus Focus

Brevi riflessioni sulle discrepanze tra gli artt. 3 e 375 c.c.i.

07 Ottobre 2019 | di Marina Spiotta

Assetti organizzativi dell'impresa

L’esame del combinato disposto degli artt. 3 e 375 del d.lgs. n. 14/2019 consente di mettere in luce una serie di differenze, lessicali e sostanziali, non facili da spiegare e tutt’altro che irrilevanti sul piano pratico. Lo scopo del presente contributo non è fornire una lettura destruens delle norme, ma stimolare la ricerca di un’interpretazione construens.

Leggi dopo
News News

La gestione dell’impresa e i poteri dei soci di s.r.l. nel c.c.i.: in arrivo nuove massime notarili

27 Settembre 2019 | di La Redazione

Decisioni dei soci di s.r.l.

Anche dopo l’entrata in vigore delle norme societarie del nuovo codice della crisi d’impresa, i poteri di gestione nella s.r.l. possono essere attribuiti ai soci non amministratori, secondo il Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie.

Leggi dopo
Focus Focus

Definiti gli indici della crisi e il percorso di rilevazione dei suoi fondati indizi

24 Settembre 2019 | di Riccardo Ranalli

Crisi d'impresa e insolvenza

Il Gruppo di Lavoro del CNDCEC ha varato gli indici della crisi per consentire al Consiglio Nazionale l’esercizio della delega allo stesso conferita dal comma 2 dell’art. 13 del Codice della Crisi. Il relativo documento non si limita ad individuare gli indici, ma costituisce una vera e propria guida operativa per la rilevazione dei fondati indizi dai quali scaturisce l’obbligo segnaletico cui al successivo art. 14.

Leggi dopo
News News

Trasmessi al Mise gli indicatori della crisi

23 Settembre 2019 | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

È stato trasmesso al Ministero dello Sviluppo Economico, per l’approvazione definitiva con apposito decreto, il documento contenente gli indicatori della crisi, di cui all’art. 13, comma 1, c.c.i., varato dal Gruppo di Lavoro del Cndcec ...

Leggi dopo
Autorità e Prassi Autorità e Prassi

Emersione anticipata della crisi e strumenti di allerta: Circolare Assonime n. 19

30 Agosto 2019 | Assonime | di La Redazione

Crisi d'impresa e insolvenza

La Circolare n. 19 di Assonime, pubblicata lo scorso 2 agosto, illustra le disposizioni del nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’Insolvenza (d.lgs. n. 14/2019), in materia societaria.

Leggi dopo
Focus Focus

Le modifiche al Codice Civile per la nomina di un organo di controllo o di un revisore nelle s.r.l.

30 Luglio 2019 | di Claudio Sottoriva, Andrea Cerri

Organo di controllo nella s.r.l.

Con la conversione in legge del decreto legge "Conversione in legge, con modificazioni, del d.l. 18 aprile 2019, n. 32, recante disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici" (legge 14 giugno 2019, n. 55) sono state nuovamente modificate le soglie per l’obbligo di nomina degli organi di controllo o di revisione legale dei conti nelle società a responsabilità limitata di cui all’art. 2477 c.c.

Leggi dopo
News News

Alcune proposte di modifica del Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza

16 Luglio 2019 | di La Redazione

Assetti organizzativi dell'impresa

Il Centro di Ricerca interdipartimentale su Impresa, Sovraindebitamento e Insolvenza (CRISI) dell’Università degli Studi di Torino ha formulato alcune osservazioni e proposte di modifica al Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza

Leggi dopo
Focus Focus

Brevi note sulla “gestione esclusiva dell’impresa” da parte degli amministratori di s.r.l.: distribuzione del potere decisionale e doveri gestori

16 Luglio 2019 | di Giuseppe Rescio

Assetti organizzativi dell'impresa

Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) ha modificato diverse norme del Codice civile, tra queste l’art. 2475 c.c., il cui nuovo primo comma ora dispone che “la gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’art. 2086, secondo comma, c.c. e spetta esclusivamente agli amministratori, i quali compiono le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale”.

Leggi dopo
Focus Focus

La rinuncia alla domanda di accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza

27 Giugno 2019 | di Girolamo Lazoppina

Crisi d'impresa e insolvenza

Il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza disciplina espressamente l’ipotesi della cosiddetta “desistenza” dalla dichiarazione di fallimento introducendo, all’art. 43, l’ipotesi di rinuncia alla domanda di accesso alle procedure di regolazione della crisi o dell’insolvenza di cui all’art. 40 dello stesso Codice.

Leggi dopo

Pagine