Bussola

S.R.L.: disciplina generale

03 Novembre 2016 |

Sommario

Inquadramento | Evoluzione normativa e diffusione della s.r.l. | La struttura normativa e le caratteristiche principali | Autonomia statutaria e flessibilità del tipo | Il ruolo del rischio limitato e del duplice divieto di rappresentazione cartolare delle partecipazioni sociali e di offerta al pubblico di prodotti finanziari | La pretesa completezza della disciplina ed il problema delle lacune | Riferimenti |

 

La società a responsabilità limitata ha subito una profonda revisione nel 2003 e, anche in seguito, è stata interessata da diversi interventi normativi. Per tale motivo, si è parlato e si continua a parlare, tuttora, della “nuova” società a responsabilità limitata, proprio per evidenziare la discontinuità con il passato. Gli attuali tratti distintivi ne fanno un modello molto appetibile per le piccole e medie imprese, e non solo, trattandosi di un tipo societario dotato di grande flessibilità e di costi ridotti, caratteristiche colte felicemente dalla prassi che ha visto aumentare nel tempo la costituzione di società in forma di s.r.l. e che, in ogni caso, ne registra la diffusione in assoluto più elevata tra tutti i modelli potenzialmente fruibili. Si suole affermare spesso, senza che vi siano apprezzabili differenze sostanziali, tanto che la s.r.l. attuale si presenta come un modello capitalistico attenuato, quanto che la stessa si colloca a metà strada tra le società di persone e quelle di capitali. 

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento