Bussola

Azione sociale di responsabilità

Sommario

Inquadramento | La responsabilità degli amministratori | L’art. 1176, comma 2, c.c. e il ruolo del parametro della diligenza e della perizia | L’(in)adempimento dei doveri imposti dalla legge e dallo statuto | Azione sociale di responsabilità | Azione sociale di responsabilità esercitata dai soci | Riferimenti |

 

Come scriveva un indimenticabile Autore “questa azione consente alla società di agire contro gli amministratori per ottenere il risarcimento dei danni che essa ha subito a causa dell’inadempimento, da parte degli amministratori, di obblighi loro imposti dalla legge o dall’atto costitutivo” (Bonelli, L’esercizio delle azioni di responsabilità, in Colombo-Portale (diretto da), Trattato delle società per azioni, IV, Torino, 1991, 423). La responsabilità degli amministratori verso la società è sempre stata, pacificamente, una responsabilità contrattuale (Cass., S.U., 6 ottobre 1981, n. 5241, in Giur. comm., 1982, II, 770), precisandosi che la proposta contrattuale sarebbe rappresentata dalla comunicazione all’amministratore della delibera assembleare di nomina, mentre l’accettazione si concreterebbe nel deposito della firma presso il registro delle imprese (Minervini, Gli amministratori di società per azioni, Milano, 1956, 3). Gli amministratori hanno con la società un rapporto di immedesimazione organica, che non può essere qualificato né rapporto di lavoro subordinato né un rapporto di collaborazione continuata e coordinata (Cass., 12 settembre 2008, n. 23557). Per molto tempo il rapporto tra amministratori e società è stato individuato nel contratto di mandato (Cass., 23 febbra...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

Focus

Focus

Su Azione sociale di responsabilità

Vedi tutti »

Multimedia

Multimedia

Su Azioni di creditori e organi di procedure concorsuali verso amministratori

Vedi tutti »