Bussola

Assemblee speciali

Sommario

Inquadramento | Le categorie di azioni | Le assemblee speciali: nozione e disciplina | Segue: il pregiudizio | Il rapporto tra la delibera dell’assemblea generale e la delibera dell’assemblea speciale | Il rapporto tra la disciplina delle assemblee speciali e le norme sul recesso | Riferimenti |

 

Le assemblee speciali sono regolate dalle norme di cui all’art. 2376 c.c. Nel caso in cui la società abbia emesso azioni speciali, cioè fornite di diritti diversi da quelli previsti dalla disciplina legale e che costituiscono una categoria ai sensi dell’art. 2348 c.c., è necessario che le deliberazioni dell’assemblea generale che pregiudichino i diritti di una categoria siano approvate anche dall’assemblea speciale della categoria medesima. L’istituzione dell’organo in parola, al quale si applicano le disposizioni relative all’assemblea straordinaria, risponde ad una doppia esigenza: da una parte, quella di proteggere gli interessi degli azionisti di categoria e dall’altra, quella di permettere alla maggioranza di assumere decisioni senza la necessità di rispettare le volontà dei singoli azionisti di categoria e quindi garantendole libertà di movimento.

Leggi dopo