News

Start up innovative: il MISE modifica le specifiche tecniche per la presentazione delle domande

Acquistano efficacia domani, 15 maggio, le nuove specifiche tecniche adottate dal MISE, con decreto direttoriale del 2 maggio scorso, per la trasmissione di atti, domande e denunzie al registro delle imprese ed al REA, in materia di start up innovative: in particolare, è stata adeguata la modulistica al nuovo regime di iscrizione delle start up innovative e di conferma ed aggiornamento dei requisiti e dati, secondo quanto disposto dalla legge n. 12/2019.

Si è resa, infatti, necessaria l’integrazione delle specifiche tecniche in essere con modifiche ai codici relativi ai comuni, alle corrispondenti denominazioni e codici (tabella COM) per accorpamenti, creazione di nuovi comuni e ulteriori variazioni intervenute, così come la modifica della tabella STA a seguito della nuova denominazione di uno Stato (la Macedonia del nord). Inoltre, la tabella SUI viene integrata all’esito dell’introduzione del nuovo comma 17-bis dell’art. 25 d.l. n. 179/2012, che ha previsto una semplificazione degli adempimenti anagrafici per le start up (si veda, sul punto, la precedente news  in questo portale).

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >