News

FNC, l’impatto dell’emergenza sanitaria sull’attività del sindaco-revisore dei conti

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato un documento, datato 12 maggio 2020, che analizza l’impatto che l’emergenza sanitaria ha avuto sull’attività esercitata dal sindaco-revisore legale dei conti nello svolgimento delle procedure di revisione.

Lo scopo del documento è quello di offrire, a tutti coloro che ricoprono il duplice ruolo di sindaco e revisore legale dei conti, alcuni spunti di riflessione per adattare i propri approcci operativi, svolgendo nel migliore dei modi l’incaricodi controllo dei risultati prodotti dalle aziendenel particolare contesto dovuto alla diffusione del Covid-19.

Per conseguire il suo scopo, il documento analizza gli effetti della crisi pandemica sui bilanci di esercizio, per individuare gli aspetticritici ai quali il sindaco-revisore deve prestare maggiormente attenzione nello svolgimento della suaattività di controllo.
Inoltre il documento, che sarà oggetto di successive integrazioni e aggiornamenti, fornisce alcuni suggerimenti operativi che ilsindaco-revisore potrebbe adottare alla luce delle mutate condizioni, tra cui la difficoltà a raggiungere la sede sociale e la difficoltà ad interloquire direttamente con i dipendenti e gli amministratori della società revisionata. Infatti, a tal proposito vienesuggerito al sindaco-revisore di implementare le modalità di acquisizione e trasmissione da remoto deglielementi informativi e documentali tramitecomunicazioni via PEC, documenti firmati indigitale e riunioni virtuali.

Inoltre, viene dedicata attenzione dedicata agli aspetti tecnologici, evidenziando che la digitalizzazione della società revisionata ed efficaci procedure e protocolliche consentono di operare a distanzapossonorappresentare un indispensabile supporto per lo svolgimento delle attività del sindaco-revisore durante le misure ristrettive.

 

Leggi dopo

Le Bussole correlate >