News

Dal MISE: “Voucher 3I” per le Start Up innovative

Dalle ore 12.00 di lunedì 15 giugno 2020 si potranno presentare a Invitalia le domande per richiedere il “Voucher 3I –Investire In Innovazione”. Il contributo mira a sostenere la competitività delle Start Up innovative finanziando i servizi di consulenza necessari a valorizzare e tutelare, in Italia e all'estero, i processi tecnologici attraverso la brevettabilità dell'invenzione (si veda anche la precedente news, in questo portale). Per avere diritto al Voucher, i servizi di consulenza dovranno essere forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati, iscritti in appositi elenchi predisposti rispettivamente dall'Ordine dei consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio nazionale forense.

 

L'importo del voucher varia in base all'oggetto della consulenza:

- servizi di consulenza relativi alla verifica della brevettabilità dell'invenzione e all'effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive: euro 2.000,00 + IVA;

- servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi: euro 4.000,00 + IVA;

- servizi di consulenza relativi al deposito all'estero della domanda nazionale di brevetto: euro 6.000,00 + IVA.

 

Il voucher non include gli oneri relativi a tasse e diritti relativi al deposito delle domande di brevetto.

 

I servizi acquisibili con il Voucher riguardano:

- la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell'invenzione;

- la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi;

- il deposito all'estero di una domanda nazionale di brevetto.

 

Leggi dopo