News

In arrivo nuove norme UE per migliorare il funzionamento delle piattaforme di crowdfunding

Nuove norme in arrivo per migliorare il funzionamento delle piattaforme di crowdfunding: il Consiglio UE e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo politico su un nuovo quadro che rende più facile per le piattaforme di crowdfunding prestare i propri servizi in tutti gli Stati membri.

L’iniziativa rientra nell’ambito del Capital Markets Union.

Le nuove norme elimineranno gli ostacoli che impediscono alle piattaforme di operare a livello transfrontaliero, attraverso l'armonizzazione dei requisiti minimi applicabili quando operano sul mercato nazionale e negli altri paesi dell'UE. Si aumenterà anche la certezza del diritto, grazie a norme comuni sulla protezione degli investitori.

Le nuove norme, approvate dalla presidenza e dal Parlamento, riguarderanno campagne di crowdfunding fino a 5 milioni di euro, mentre per le operazioni relative ad importi superiori si continuerà a guardare alla MiFID e al cd. regolamento prospetto.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >