News

Approvato il Milleproroghe: slitta anche la riforma del credito cooperativo

25 Luglio 2018 | Gruppo cooperativo

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 11 del 24 luglio, ha approvato il decreto legge che introduce disposizioni urgenti per la proroga di alcuni termini previsti da disposizioni legislative (il c.d. Decreto Milleprororoghe).

Il decreto, oltre a bloccare la riforma delle intercettazioni, interviene anche in materia di banche popolari e gruppi bancari cooperativi: vengono prorogati dagli attuali 90 giorni a 180 giorni i termini entro cui le banche di credito cooperativo (Bcc) devono aderire al contratto di coesione che dà vita al gruppo bancario cooperativo. Il termine decorre dal provvedimento di accertamento della Banca d’Italia in ordine alla sussistenza delle condizioni previste dalla legge per la stipula del contratto di coesione.

Viene, inoltre, prorogata al 31 dicembre 2018 la scadenza per l’adeguamento delle banche popolari a quanto stabilito dal Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia.

Leggi dopo