Giurisprudenza commentata

Responsabilità della capogruppo per l'insolvenza delle società eterodirette

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

L'art. 2497 c.c. prevede un'unica azione di responsabilità che può essere esercitata dai creditori sociali della società eterodiretta (e, in caso di fallimento, dal curatore) nei confronti dell'ente o della società che ha abusato dell'attività di direzione e coordinamento, al fine di ottenere il ristoro del pregiudizio conseguente alla lesione cagionata all'integrità del patrimonio sociale.

Leggi dopo