Giurisprudenza commentata

Possibilità di procedere a sequestro conservativo di beni conferiti in uno “sham trust”

04 Febbraio 2015 |

Cass. Pen.

Trust e impresa

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche e la soluzione | Osservazioni | Conclusioni | Riferimenti giurisprudenziali, bibliografici e normativi |

 

Posto che il trust si sostanzia nell’affidamento ad un terzo di determinati beni affinchè questi li amministri e gestisca quale proprietario per poi restituirli alla fine del periodo di durata del trust ai soggetti indicati dal disponente, ne consegue che presupposto coessenziale alla natura stessa dell’istituto è che il disponente perda la disponibilità di quanto conferito in trust, al di la di determinati poteri che possano competergli in base alla norme costitutive.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >