Giurisprudenza commentata

L'opzione di vendita a prezzo fisso a “consuntivo” viola il patto leonino ed è pertanto nulla

22 Dicembre 2020 |

Tribunale di Milano

Patti parasociali

Sommario

Massima | Il caso | Le questioni giuridiche | Osservazioni | Conclusioni |

 

L'opzione di vendita (cd. opzione put) di una partecipazione sociale con corrispettivo predeterminato, comprensivo degli esborsi medio tempore eseguiti dal socio titolare dell'opzione di vendita in favore della società, per giunta di importo comunque superiore al versamento in aumento di capitale eseguito dal titolare dell'opzione al momento dell'ingresso in società, realizza, in via indiretta, il risultato vietato dal cd. patto leonino.

Leggi dopo