Giurisprudenza commentata

Imposta di registro: la cessione del diritto di opzione non assoggettabile ad imposizione in misura fissa

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In tema di imposta di registro, l'atto di cessione del diritto di opzione attribuito ai soci ex art. 2441 c.c., in caso di mancato esercizio dello stesso da parte del cessionario, è sottoposto all'aliquota proporzionale del 3% di cui all'art. 9, Tariffa, parte I, allegata al DPR n. 131/1986 e non a quella fissa contemplata dall'art. 11 della stessa tabella...

Leggi dopo